rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica Venticano

Venticano, stoccata di De Nisco: "Quella parte di territorio ai confini con il Sannio sembra non far parte dell'Irpinia"

Le dichiarazioni del sindaco di Venticano: "A Montemiletto abbiamo un presidio sanitario di eccellenza, eppure dovremmo andare a Lapio con tutte le difficoltà del caso. Ieri c'è stato un incidente, il flusso di automobili si è concentrato su un'unica strada a doppio senso"

Intervenuto nel corso della conferenza stampa di presentazione della 43esima edizione della Fiera Campionaria di Venticano, il sindaco Luigi De Nisco si è espresso, con toni polemici, riguardo alla scarsa attenzione rivolta in ambito provinciale e regionale all'organizzazione dell'evento, in programma dal 1° al 5 giugno 2022.

"Il territorio è protagonista della Fiera, ma gli enti superiori, tra cui la stessa Provincia, devono darci una mano: chiedo a loro di non abbandonarci" afferma il primo cittadino. "C'è una parte del territorio, ai confini con il Sannio, che sembra faccia parte dell'Irpinia, ma solo in minima parte. Non ho capito per quale motivo. Anche se siamo più vicini alla Provincia di Benevento, apparteniamo a pieno titolo alla Provincia di Avellino".

"A Montemiletto presidio sanitario di eccellenza, ma tutta la fascia del nostro territorio dovrà recarsi alla casa di comunità di Lapio"

La stoccata di De Nisco travalica i confini della Fiera per giungere fino all'Asl di Avellino e, nello specifico, al Direttore Generale, dott.ssa Maria Morgante, in merito all'individuazione delle case di comunità previste dal piano Nuova Sanità Territoriale della Regione Campania: "Abbiamo a Montemiletto un presidio sanitario di eccellenza. Ebbene, tutta la fascia del nostro territorio dovrà recarsi a Lapio, con tutte le difficoltà del caso. Non avanzo candidature, dico soltanto che va rivista questa suddivisione".

"Arriviamo con l'Alta Velocità a Grottaminarda e noi, a 7 km, siamo ancora ai piedi di Pilato"

Un pensiero anche su quanto accaduto ieri, a Montemiletto, dove un autotreno è stato interessato da un incendio all'interno della galleria: "Abbiamo un collegamento per raggiungere l'autostrada, venite a vedere che vie abbiamo. Ieri, abbiamo avuto un flusso di automobili su un'unica strada a doppio senso. Da anni, sto sollecitando la Provincia ad allargare questa strada. Arriviamo con l'Alta Velocità a Grottaminarda e noi, a 7 km, abbiamo un ingresso autostradale che siamo ancora ai piedi di Pilato". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venticano, stoccata di De Nisco: "Quella parte di territorio ai confini con il Sannio sembra non far parte dell'Irpinia"

AvellinoToday è in caricamento