Politica

Trivellazioni, D'Amelio: "Subito un tavolo tra Governo e Regione"

Questa è la richiesta del Presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosa D’Amelio, all’indomani della decisione della Corte di Cassazione sui quesiti referendari inerenti le trivellazioni petrolifere

“Ora occorre subito un tavolo istituzionale tra Governo e Regioni per accogliere le richieste dei Consigli regionali e rivedere le norme sulle trivellazioni petrolifere”.

Questa è la richiesta del Presidente del Consiglio regionale della Campania, Rosa D’Amelio, all’indomani della decisione della Corte di Cassazione sui quesiti referendari inerenti le trivellazioni petrolifere.

“Per la Corte - dichiara D’Amelio -  i sei quesiti referendari contro le trivellazioni petrolifere che abbiamo presentato sono conformi alla legge. Ora spetterà alla Corte costituzionale esprimere l’ultimo parere. Ma è chiaro ormai che la strada alla consultazione referendaria è spianata”.

“Proprio per questo – continua D’Amelio - voglio fare un appello a Renzi.  C’è ancora tempo per intervenire. Mi auguro e spero che il Governo abroghi l’art.38 dello sblocca Italia  (e di alcune norme collegate)  e l’articolo 35 del Decreto Sviluppo, così come chiedono le Regioni, rivendendo quelle norme e concordando con noi un nuovo testo che possa davvero tutelare allo stesso tempo l’ambiente e l’autonomia e la partecipazione dei territori in scelte così importanti”.

“Nelle prossime settimane – conclude D’Amelio -  anche in qualità di Vice Presidente dell’Assemblea dei Consigli Regionali, mi attiverò affinché si insedi il tavolo e si raggiungano i risultati sperati”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trivellazioni, D'Amelio: "Subito un tavolo tra Governo e Regione"

AvellinoToday è in caricamento