Politica

Toni Ricciardi tenta la strada del Parlamento nella circoscrizione Europa

E' di Castelfranci Toni Ricciardi, docente universitario e storico militante attivo del Partito Democratico

Toni Ricciardi di Castelfranci tenta la strada del Parlamento Italiano nel collegio all’Estero. Sarà schierato infatti dal Partito Democratico nella circoscrizione Europa comprendente 46 Paesi. Militante della prima ora del partito e storico delle migrazioni presso l’Università di Ginevra. Nonostante il suo lavoro impegnativo in Svizzera, Ricciardi non ha mai troncato il suo rapporto con l’Irpinia, Codirettore della collana «Gegenwart und Geschichte-Présent et Histoire» (Seismo), è tra i coautori del Rapporto italiani nel mondo della Fondazione Migrantes, del primo Dizionario enciclopedico delle migrazioni italiane nel mondo (Ser, 2014) e membro del comitato editoriale di «Studi Emigrazione».

Ha scritto, tra l’altro, Associazionismo ed emigrazione. Storia delle Colonie Libere e degli Italiani in Svizzera (Laterza, 2013) e L’imperialismo europeo (Corriere della Sera, 2016). Per i tipi di Donzelli ha pubblicato Morire a Mattmark. L’ultima tragedia dell’emigrazione italiana (2015, Premio «La valigia di cartone 2015») e Marcinelle, 1956. Quando la vita valeva meno del carbone (2016). L’ultimo lavoro: «Breve storia dell’emigrazione italiana in Svizzera. Dall’esodo di massa alle nuove mobilità» (2018).

Si gioca ora la carta politica facendo leva sulla sua preparazione e conoscenza dei flussi migratori. Potrà contare sull’apporto di un buon numero di irpini che risiedono negli Stati membri. Cinque sono i candidati che verranno eletti alla Camera dei Deputati. Bisognerà convincere gli elettori ad esprimere la preferenza visto che il sistema è diverso dall’Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toni Ricciardi tenta la strada del Parlamento nella circoscrizione Europa

AvellinoToday è in caricamento