Teatro, Giordano denuncia: "Un sistema schifoso, biglietti e abbonamenti regalati"

Il consigliere del Gruppo Si Può non fa i nomi, ma è pronto a divulgare l'elenco di personalità che hanno usufruito degli ingressi omaggio

Centinaia di biglietti e decine di abbonamenti regalati ciclicamente a consiglieri, amministratori comunali e pseudo dirigenti di partito.
Questa la denuncia di Giancarlo Giordano nell'aula del consiglio comunale di Avellino. Di fronte i banchi della maggioranza vuoti, presenti solo Gerardo Melill e Silvia Amodeo, il consigliere del gruppo Si può ha infiammato il civico consesso.
Dure le sue parole in merito in danni perpetrati alle casse del Massimo Comunale. Un lungo elenco di nomi di personalità istituzionali, imprenditori e politici locali che secondo Giordano “avrebbero a vario titolo usufruito di ingressi omaggio per gli spettacoli del Teatro Gesualdo. Ci sono pubblici rappresentati che hanno letteralmente spolpato il teatro. Centinaia di biglietti offerti gratuitamente a pubblici amministratori, ma anche a pseudo dirigenti di pseudo partiti. Un sistema che ha reso inevitabile la fine del Gesualdo”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Tragedia in Irpinia: muore schiacciato dal camion dei rifiuti

  • Coronavirus, il Governo prepara la Fase 2: le prime a riaprire saranno le aziende

  • La Pizzeria Romana svela la ricetta della pizza in teglia

  • La pastiera si prepara a casa, la ricetta di famiglia del Gran Caffè Romano

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa, Comune per Comune, aggiornata al 6 aprile 2020

Torna su
AvellinoToday è in caricamento