menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un senatore irpino tra i firmatari ‘anti-taglio’ dei parlamentari

Ora si andrà al referendum tra fine aprile e fine giugno

Tra i senatori anti-taglio c’è anche un eletto in Irpinia: Ugo Grassi passato pochi giorni fa dal Movimento 5 Stelle alla Lega. Con questa azione di 64 senatori è stato raccolto il numero necessario di firme contro il taglio del numero dei parlamentari, riforma che era diventata legge dello Stato, ma sub judice, appunto, della possibilità di richiesta di un referendum confermativo.

La riforma costituzionale, che è entrata in vigore a ottobre, prevede di tagliare di quasi il 40% il numero degli scranni delle Camere (dai 945 attuali ai teorici 600 futuri: 400 deputati e 200 senatori), ma non era passata, nelle sue quattro letture, con i due terzi dei voti e proprio al Senato. 

Ora si andrà al referendum tra fine aprile e fine giugno.  Sicuramente anche di questo si parlerà oggi pomeriggio alle 18, ad Avellino quando verrà presentato ufficialmente Ugo Grassi sotto il simbolo della Lega alla presenza del coordinatore regionale Nicola Molteni, e provinciale irpino Pasquale Pepe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento