Caldoro difende l'accelerazione della spesa: "Sindaci ribellatevi a De Luca"

"La Regione vuole scippare le vostre risorse. Difendete i finanziamenti comunitari della accelerazione della spesa che sono blindati, sia quelli sopra i 5 milioni sia quelli di importi minori" dice l'ex governatore

La formula dell'accelerazione della spesa è una sua creatura. Stefano Caldoro se la difende a denti stretti. "Sindaci ribellatevi, attenti alla Giunta" è l'esclamazione dell'ex governatore della Campania in visita ad un cantiere nel salernitano. Il problema dell'accelerazione della spesa coinvolge anche i comuni irpini beneficiari del finanziamento. 

"Sindaci ribellatevi, la Regione vuole scippare le vostre risorse. Difendete i finanziamenti comunitari della accelerazione della spesa che sono blindati, sia quelli sopra i 5 milioni sia quelli di importi minori. Le regole di certificazione e le misure di salvaguardia sui programmi paralleli garantiscono, per tutti, tempi di realizzazione senza nessun rischio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La giunta regionale ricatta ed estorce le amministrazioni locali impegnate a realizzare opere fondamentali per la comunità. Sindaci non vi fate intimidire.Sono pronto a sostenere in tutte le sedi ogni azione a difesa dei comuni.Ed attenti, ricordate che De Luca ha fatto ricorso al TAR contro di voi, fu lui ad impugnare i provvedi sulla accelerazione della spesa. Noi insieme abbiamo vinto al Tar". La campagna elettorale non è ancora finita?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

  • Coronavirus, il bilancio è pesantissimo: 49 nuovi casi in Irpinia

Torna su
AvellinoToday è in caricamento