rotate-mobile
Politica

Solofra, cambio di destinazione d'uso delle aree ASI ex Map e Ex Juliani

Da oggi queste aree saranno destinate a settori quali artigianale di servizio, terziario-direzionale, servizi pubblici e/o privati e commerciale

Con la convocazione della Conferenza dei Servizi di oggi, l'ultima di un complesso e lungo iter amministrativo, è stato approvato con voto unanime presso l'aula Consiliare della Provincia di Avellino, presieduta dalla Presidente della Provincia di Avellino Rizieri Buonopane e con la partecipazione contestuale delle Amministrazioni competenti:

- Regione Campania

> Direzione Generale per lo Sviluppo economico e le Attività produttive

> Direzione Generale per il Governo del Territorio

> Direzione Generale per i Lavori pubblici e la Protezione Civile

- UOD Genio civile di Avellino

> Direzione Generale per la Difesa del Suolo e l'Ecosistema

- UOD Bonifiche

- Soprintendenza per i Beni Architettonici Soprintendenza Belle arti e paesaggio per le Province di Salerno ed Avellino

- Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Meridionale

- Azienda Sanitaria Locale Avellino (ASL Avelllino)

- Consorzio per l'Area di Sviluppo Industriale di Avellino (ASI AVELLNO)

- Comune di Solofra, presenti il Sindaco Michele Vignola, L'Assessore all'Urbanistica Paolo Normanno, il Responsabile dell'Area Tecnica ing.De Maio Michele

- dei portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati.

la Variante Planimetrica al piano Regolatore Territorale del Consorzio per l'Area di Svillupo industriale della Provincia di Avellino (adottata in via preliminare con deliberazione n. 2021/2/5 del 3 febbraio 2021)

Con la conferenza dei servizi conclusiva di quest'oggi, quindi, è stato approvato lo stralcio delle aree - dette ex MAP ed ex Juliani - dal Piano Regolatore A.S.I a favore del Comune di Solofra. Le Aree -> https://bit.ly/Aree_exmap_exjuliani Con l'approvazione di questo atto normativo, cambia la destinazione d'uso di queste aree, così come previsto dal Piano Urbanistico Comunale (PUC) del Comune di Solofra e puntualmente normate nell'ambito della Conferenza dei Servizi.

Da oggi queste aree sono destinate a settori quali: artigianale di servizio, terziario - direzionale, servizi pubblici e/o privati e commerciale.

Si è raggiunto, pertanto, un obiettivo importantissimo di questa Amministrazione, che da sempre si è battuta per riconvertire queste aree in una visione futura di riqualificazione e rigenerazione urbana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solofra, cambio di destinazione d'uso delle aree ASI ex Map e Ex Juliani

AvellinoToday è in caricamento