menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sala consiliare inutilizzabile per ingenti costi: "In attesa di soluzioni alternative per le riunioni delle commissioni"

La risposta di Luca Cipriano e Carmine Di Sapio, rispettivamente presidenti di VI e IV Commissione, alla comunicazione del presidente del Consiglio Comunale Ugo Maggio

La Sala Consiliare di Palazzo di Città non può essere utilizzata, a causa degli "ingenti costi dovuti alla sanificazione dei locali" del plesso di Piazza del Popolo. E così, V e VI Commissione, rappresentate dai rispettivi presidenti Carmine Di Sapio e Luca Cipriano, chiedono al Presidente del Consiglio Comunale Ugo Maggio di trovare una valida soluzione alternativa per fronteggiare tale questione, in vista delle stringenti riunioni previste per la giornata di lunedì 19 aprile 2021.

Comunicazione di diniego della Sala Consiliare

Ecco quanto comunicato dal presidente del Consiglio Comunale Ugo Maggio in data odierna: "Con riferimento alle richieste prot. n. 28854 e n. 29175 si comunica alle S.V. che non si autorizza l’utilizzo della Sala Consiliare per gli ingenti consti dovuti alla sanificazione dei locali in ottemperanza alle disposizioni in misura di prevenzione Covid-19 e per la disposizione prot. n. 28338 del 14/04/2021 di cui si attende risposta per la rimodulazione delle Commissioni Consiliari".

La risposta dei presidenti di IV e VI Commissione, Di Sapio e Cipriano

Di seguito, la risposta dei presidenti delle Commissioni consiliari sopracitate:

Gent.mo Presidente,

in riscontro alla Sua nota prot. 29240/2021 ricevuta in data odierna, si rappresenta quanto segue:

  1. Apprendiamo di “ingenti costi” di sanificazione dell’aula consiliare. Per comprenderne esattamente la portata, Le richiediamo di produrre copia dettagliata di tutte le certificazioni attestanti date e modalità delle sanificazioni sin qui operate per la sala in oggetto, con specifiche dei costi sostenuti per ogni singolo intervento programmato ed eseguito.
  2. Nel constatare l’improvvisa impossibilità dell’utilizzo della sala consiliare, richiediamo alla S.V. di indicare agli scriventi soluzioni alternative (altri ambienti/sale disponibili) per consentire il regolare svolgimento della riunione congiunta delle Commissioni VI e IV programmata per lunedì 19 aprile, come da regolare convocazione pervenuta agli atti.
  3. Qualora la S.V. non dovesse riuscire a reperire altri ambienti disponibili, Le rappresentiamo altresì la disponibilità a realizzare la riunione in modalità “mista”, con parte dei Consiglieri in presenza e parte in collegamento telematico.

Siamo certi che la S.V. vorrà esercitare senza ulteriore remora il ruolo super partes che l’aula Le ha assegnato, garantendo il pieno rispetto dei diritti dei Consiglieri comunali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento