menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senatore Barbaro si complimenta con vicesindaco che rinuncia allo stipendio per i cani abbandonati

La richiesta: "il Governo metta a disposizione dei Comuni un fondo annuale da destinare al contrasto del randagismo"

Il sen. Claudio Barbaro (eletto nel collegio plurinominale Campania 1 – Avellino, Benevento, Caserta) in merito al gesto di Andrea Centrella, vice sindaco di San Michele di Serino, che ha deciso di rinunciare ad otto mensilità del proprio stipendio mettendole a disposizione di un fondo per il Comune destinato alla realizzazione di un rifugio per i cani abbandonati della cittadina avellinese ha rilasciato la seguente dichiarazione; "Accolgo con grande piacere il gesto di Andrea Centrella. È un gesto di solidarietà fatto non solo per la comunità ma volto a dare un segno per risolvere il problema del randagismo, tipico di ogni comune della penisola. Risolvere il problema non significa solo dare cura ed assistenza ai randagi ma anche prepararli opportunamente all’adozione, incentivandole in tutta sicurezza per i futuri padroni.

Condivido in prima persona l’appello che Andrea Centrella rivolge – a nome di tutti gli Amministratori d’Italia – al Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, affinché il Governo metta a disposizione dei Comuni un fondo annuale da destinare al contrasto del randagismo, favorendo l’attivazione dei ricoveri ricovero, le adozioni e la sterilizzazione dei randagi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento