Regionali, il presidente Biancardi: "Non mi candido con la Lega"

Il presidente della Provincia smentisce i rumors che lo vedono prossimo al passaggio nella Lega

Non è passata inosservata la presenza del presidente Domenico Biancardi all'appuntamento napoletano organizzato dalla Lega e che ha visto la partecipazione del leader Matteo Salvini.

Ma il numero uno di Palazzo Caracciolo a margine della conferenza stampa che si è tenuta in Provincia ha subito smentito i rumors: "Non sono candidato alla Regione Campania né con la Lega, né con un altro partito. Piuttosto sono nella posizione di colui che deve fare da sentinella per tutelare il territorio".

Secondo Biancardi le prossime elezioni sono nevralgiche per il futuro dell'Irpinia e delle aree interne: "Ascolterò tutti, destra e sinisitra ma nell'interesse del territorio. I nostri sforzi non devono essere vani, abbiamo bisogna di qualcuno che guidi la Regione con un occhio attento verso la nostra provincia, altrimenti tutto quello che stiamo facendo, il lavoro che stiamo portando avanti sarà inutile".

Infine Biancardi conclude con un appello al leader della Lega: "Ho ascoltato attentamente Salvini, ma dalle parole bisogna passare ai fatti. Come Presidente della Provincia io devo capire chi è in grado di passare all'azione interpretando bene i problemi dell'Irpinia. Sia che sia destra, sia che sia sinistra sarò vigile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando finirà la zona rossa in Campania: si rischia una settimana in più

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus in Irpinia, sono 93 i positivi di oggi: altri 13 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 115 i positivi di oggi: altri 19 ad Avellino

  • Coronavirus in Irpinia, sono 194 i positivi di oggi: altri 38 ad Avellino

  • Colti da sintomi febbrili, chiamano l'Asl di Avellino per il tampone ma non risponde nessuno

Torna su
AvellinoToday è in caricamento