Referendum, Biancardi: "Tagliamo gli stipendi, non i parlamentari"

Il Presidente della Provincia di Avellino esprime la sua contrarietà al taglio dei parlamentari

Il presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi, ha espresso il suo parere nei confronti del referendum costituzionale del prossimo 20 e 21 settembre 2020, riguardante il taglio del numero dei parlamentari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco le sue dichiarazioni: "Tagliamo gli stipendi (di molto) non i Parlamentari. I cittadini e gli amministratori hanno bisogno di avere un loro rappresentante e possibilmente uno di quelli che sceglie di candidarsi  per spirito di servizio verso il paese,  per competenza  e passione e non per mestiere. A noi la responsabilità della scelta...solo a noi!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Incidente mortale in moto: chi era Maria, professionista dal "gran cuore"

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Incidente fatale sull'A16, muore un 25enne irpino

  • Chiude il Civico 12: per Carmine Pacilio si apre una nuova storia

  • Domenica di sangue in Irpinia: donna muore in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento