Domenica, 21 Luglio 2024
Politica

Provincia sollecita Regione: "Rimuova le ecoballe"

Il Consiglio provinciale ha licenziato un documento con cui si sollecita la regione Campania affinchè Palazzo Santa Lucia si adoperi per la rimozione delle ecoballe

Il presidente della Provincia, Domenico Gambacorta, relazionando sui tragici eventi del terremoto in Centro Italia dello  scorso 24 agosto, ha riferito all’assemblea di essersi messo in contatto con il numero uno dell’Ente Provincia di Rieti, Giuseppe Rinaldi, parlando di questioni soprattutto legate alle scuole.

Di qui la decisione, presa in uno al Consiglio provinciale, di sostenere l’istituto Alberghiero e il Liceo Scientifico di Amatrice, tra le comunità più colpite dal sisma, con l’acquisto di tutte quelle strutture tecnologiche e didattiche utili allo svolgimento delle lezioni.

Si è parlato anche di sicurezza e di edilizia scolastica. A fare il punto sulla situazione irpina è stato il delegato Girolamo Giaquinto che ha specificato come l’attenzione di Palazzo Caracciolo resta alta. L’idea in itinere è quella di costruire nuovi edifici dove allocare uno o più indirizzi scolastici.

All’ordine del giorno anche l’informativa sul ciclo dei rifiuti in provincia di Avellino da parte del consigliere Stefano Farina e la discussione – chiesta dai consiglieri Moschella, Tuccia e Montanaro – sull’ordinanza presidenziale 1 dello scorso agosto avente ad oggetto l’autorizzazione in via temporanea all’esercizio della trasferenza e dello stoccaggio della frazione organica nello Stir di Pianodardine.

Sul punto, il Consiglio provinciale ha licenziato un documento con cui si sollecita la regione Campania affinchè Palazzo Santa Lucia si adoperi per la rimozione delle ecoballe dai siti avellinesi e all’Asl affinchè si attivi subito il registro dei tumori.

I lavori del Consiglio provinciale riprenderanno il prossimo lunedì

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia sollecita Regione: "Rimuova le ecoballe"
AvellinoToday è in caricamento