Mercoledì, 4 Agosto 2021
Politica

Provincia tende la mano: fondi ai trasporti pubblici

Quindici milioni di euro spalmati su varie priorità che ha trovato il presidente Gambacorta e tutti i consiglieri concordi

Le linee di indirizzo per l'utilizzo di quote dell'avanzo di amministrazione della Provincia di Avellino sono state delineate. Di comune accordo i consiglieri hanno teso la mano non solo ai trasporti pubblici ma anche ad altre emergenze che si vivono in Irpinia. Il "tesoretto" di 11 milioni è stato ripartito secondo queste priorità: tre milioni e 700mila euro per interventi sulla strade di competenza dell'Ente;  due milioni e mezzo di euro all'assistenza tecnica ai Comuni; due milioni e 200mila euro alla manutenzione ordinaria e straordinaria delle Scuole e del patrimonio dell'Ente; 500mila euro al Trasporto pubblico locale, 100mila euro alle Funivie del Laceno; 900mila euro agli impianti di trattamento dei rifiuti; 100mila euro all'Oasi di Conza della Campania; 300mila per il completamento dell'intervento di fornitura di cabine tecnologiche per un sistema di controllo e monitoraggio dei corpi idrici superficiali; 400mila euro per la manutenzione straordinaria dei fiumi Calore, Sabato e Ufita; 300mila euro per biblioteche, musei, cultura e valorizzazione del territorio.

E' stato reso noto anche il nome di chi sostituirà momentaneamente il direttore generale Andrea Ciccone: guiderà l'Ente Antonio Fraire di Atripalda, in passato alla Provincia di Salerno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia tende la mano: fondi ai trasporti pubblici

AvellinoToday è in caricamento