Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica Montoro

Provincia, Giaquinto: "Con Biancardi esperienza positiva, grande coesione all'interno del consiglio"

Quanto affermato dal Sindaco di Montoro Girolamo Giaquinto, presente al Carcere Borbonico di Avellino per la conferenza stampa della mostra d'arte Caleidoscopio

Ecco le dichiarazioni del Sindaco di Montoro Girolamo Gianquinto a margine della conferenza stampa di presentazione della mostra sull'arte contemporanea tedesca "Caleidoscopio", organizzata da MONTORO/CONTEMPORANEA, che sarà esposta dall'8 ottobre al 4 dicembre 2021 presso il complesso monumentale dell'Ex Carcere Borbonico di Avellino.

Bilancio sul lavoro svolto dalla Provincia di Avellino

"Chiudiamo il percorso della presidenza Biancardi consapevoli di aver lavorato in modo positivo, avendo tracciato in alcuni ambiti delle linee di sviluppo. In questo periodo particolare di riforma delle province, essersi resi protagonisti di un rilancio della nostra provincia, basato su elementi di caratterizzazione culturale del nostro territorio, è un fatto obiettivamente importante". Questo il bilancio del consigliere provinciale e sindaco di Montoro Girolamo Giaquinto relativo agli ultimi tre anni di amministrazione provinciale guidata da Domenico Biancardi, in vista delle elezioni programmate per il 18 dicembre 2021. 

"Grande coesione all'interno del consiglio provinciale"

"In questi giorni, nei vari comuni si stanno inaugurando gli infopoint di Sistema Irpinia, un'operazione molto importante accompagnata da una gestione oculata anche in altri campi come l'edilizia scolastica e la viabilità. Dunque, è stata un'esperienza estremamente positiva, caratterizzata da una grande coesione di intenti all'interno del consiglio provinciale" aggiunge Giaquinto. "In questa fase occorre partire dal lavoro fatto e vedere come implementare ed, eventualmente, allargare l'attività su altri elementi caratterizzanti, ben focalizzati, dove la Provincia si rende protagonista sapendo inglobare le capacità e qualità dei vari territori in azioni unitarie tese ad un rilancio".

"Nessuna logica di appartenenza politica"

"Credo in una Provincia sulla quale non bisogna riversare una battaglia di appartenenza. Sono convinto che il lavoro fatto fino ad oggi è stato proficuo perché caratterizzato da una grande condivisione da parte dei consiglieri provinciali che non hanno fatto prevalere logiche di appartenenza senza però mai rinnegare le proprie convinzioni ma mettendo al centro dell'attività amministrativa il rilancio della provincia che ha bisogno continuamente di essere implementata. Quindi tutti i nomi che si fanno in questo periodo mi sembrano prematuri" afferma convinto il consigliere provinciale.

Scuola

Per quanto concerne le problematiche riscontrate dagli studenti durante questo primo mese del nuovo anno scolastico, Girolamo Giaquinto afferma: "Non è semplice riprendere un anno scolastico implementando i trasporti e dovendo piano piano condurre verso la normalità la vita scolastica e, contemporaneamente, dovendo salvaguardare alcune prerogative determinate dalla normativa covid. Bisogna avere la pazienza di aspettare che i sistemi si assestino e mi sembra che grandi problemi non ce ne siano. E' fisiologico il manifestarsi di alcune problematiche ma l'approccio deve essere risolutivo" conclude il consigliere provinciale, delegato all'Edilizia Scolastica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, Giaquinto: "Con Biancardi esperienza positiva, grande coesione all'interno del consiglio"

AvellinoToday è in caricamento