Avellino, c'è la data del primo Consiglio comunale: possibile protesta dell'opposizione

La nomina del Presidente del Consiglio sta creando malumori

Arriva la data del primo consiglio comunale dell'era Festa. La partenza è fissata per martedì 16 luglio, quando le porte dell'aula consiliare si aprirà alle ore 8,30. Tra i punti fissati nell'ordine del giorno c'è l'elezione del Presidente del Consiglio (Ugo Maggio è in pole) e del suo Vice, il giuramento di Festa e la presentazione delle linee programmatiche della squadra di "Governo" cittadino. I giochi, intanto, sembrano fatti per la Giunta, ma la firma dei decreti dovrebbe avvenire tra mercoledì e giovedì. Tornando alla scelta del Presidente del Consiglio, il nome di Maggio (già "capo" dell'aula al tempo di Ciampi) troverebbe d'accordo tutta la maggioranza, ma potrebbe scatenare l'ira funesta degli oppositori che si aspettavano di poter "piazzare" un proprio nome. A tal proposito, proprio in occasione del primo Consiglio, Cipriano e i suoi potrebbero abbandonare l'aula in segno di protesta.

Potrebbe interessarti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

  • Miss Italia, Montella incorona la sua Miss: è Alessia Bruno

  • Niente festival pirotecnico a Mercogliano: la tradizione si spezza dopo 70 anni

  • Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Avellino, ecco i nomi dei candidati

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto frontale, quattro feriti

  • Inseguimento da film ma i malviventi riescono a scappare

  • Banda al funerale, ma il prete si arrabbia: momenti di tensione in chiesa

  • Dal produttore al consumatore, inaugura ad Avellino la Bottega Campagna Amica

  • Scontro tra auto, tre feriti

  • Ciro ha bisogno di sangue e piastrine, possiamo aiutarlo?

Torna su
AvellinoToday è in caricamento