menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preziosi: “Siamo ancora in campagna e nel Pd è già guerra fra bande”

"Quello che è accaduto ieri alla presentazione della lista del Partito Democratico non è una novità per la città di Avellino"

«Quello che è accaduto ieri alla presentazione della lista del Partito Democratico non è una novità per la città di Avellino. Mi domando, perciò, dove pensi di poter arrivare il candidato a sindaco Nello Pizza, con la presenza in lista di ex consiglieri come Gianluca Festa, che ha sempre contestato la maggioranza e ora è con lui, o come Nicola Poppa, che ha persino votato contro bilanci comunali e ora, nella vicenda dell'individuazione degli scrutatori, già viene meno rispetto alle indicazioni del suo candidato sindaco».

È il commento del candidato a sindaco di "La svolta inizia da te" Dino Preziosi, che continua: «Oggi il sindaco Paolo Foti parla di "tradimenti, cospirazioni e fantasmi che apparivano e scomparivano in Consiglio", ieri il presidente del Consiglio Livio Petitto è addirittura andato via dall'incontro. A questo punto, gli avellinesi dovrebbero capire bene che, votandoli, quella che verrà sarà anche un'amministrazione peggiore».

«Ho apprezzato lo sfogo sui social della signora Liliana Urciuoli e non posso che fare mie le sue parole, avendo spesso sottolineato anche in aula che in molte occasioni, talvolta in momenti fondamentali nella vita amministrativa, il sindaco Foti – conclude - è stato lasciato assolutamente solo dalla sua stessa maggioranza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento