menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il prefetto Spena richiama il sindaco Festa: "Garantisca confronto democratico"

Il prefetto Spena interviene sul caso delle commissioni consiliari del comune di Avellino

“Si garantisca il confronto democratico, nel rispetto dei ruoli e senza in alcun modo comprimere il pieno diritto riconosciuto agli amministratori di minoranza”. 

Il Prefetto Spena in un documento di 4 pagine, inviato al Sindaco di Avellino, al Segretario Comunale e a tutti i capigruppo delle minoranze, ha illustrato il piano per la ridefinizione degli organismi consiliari secondo i principi di proporzionalità e rappresentatività.

“Si confida nella capacità di mediazione e soprattutto nel reciproco senso di responsabilità istituzionale e di collaborazione, in questo momento di crisi più che mai necessario”. 

In particolare – scrive la Spena  “sulla questione è stata più volte  evidenziata  la valenza dell’art. 3.8,  comma  2, del D.Lgv. n. 267/2000 che demanda  al regolamento “nel quadro dei principi stabiliti daillo statuto la disciplina del funzionamento dei consigli  e quella  relativa alla costituzione ed al funzionamento  dei gruppi consiliari, le cui problematiche vanno, pertanto, valutate  alla  stregua  delle  specifiche  norme statutarie e regolamentari di cui l’ente locale, nella propria autonomia, è dotato". 

"Ciò significa - prosegue il documento - che le forze politiche presenti in consiglio devono essere il più possibile rispecchiate anche nelle commissioni, in modo che in ciascuna di esse sia riprodotto il loro peso numerico e di voto. Pertanto il regolamento, a cui sono demandate la determinazione dei poteri delle commissioni nonché la disciplina dell’organizzazione e delle forme di pubblicità dei lavori, dovrebbe stabilire anche i meccanismi idonei a garantirne il rispetto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento