Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

Pizza risponde a Gengaro: "Quale tradimento? Il Pd ha fatto una campagna elettorale porta a porta"

La risposta del segretario provinciale del Partito Democratico alle accuse di tradimento esternate dal candidato sindaco sconfitto, Antonio Gengaro

Nello Pizza, segretario del Partito Democratico (PD) in provincia di Avellino, ha recentemente espresso il suo punto di vista sulla situazione attuale del partito e le sue performance elettorali. Le dichiarazioni di Pizza mettono in luce l'impegno del PD durante le elezioni locali e l'evoluzione del partito negli ultimi anni.

"Il supporto al candidato sindaco non è mai mancato"

Pizza è fermamente convinto che il PD non abbia tradito il candidato sindaco nelle recenti elezioni. "Io sono convinto che il Partito Democratico non abbia tradito il candidato sindaco, perché tutti i candidati si sono impegnati anche al ballottaggio, inclusi i candidati del Partito Democratico che non risultavano eletti e che non sarebbero stati eletti," ha dichiarato Pizza. Ha sottolineato che "hanno fatto una campagna elettorale porta a porta, tant'è che i voti presi al primo turno sono stati confermati, anzi aumentati di qualche centinaia, anche al ballottaggio, con una percentuale di elettori più bassa." Questo, secondo Pizza, dimostra che il PD ha svolto pienamente il proprio dovere. "Io credo che il Partito Democratico abbia fatto fino in fondo il proprio dovere. Lo hanno fatto soprattutto i candidati del Partito Democratico, ai quali va tutta la nostra riconoscenza per l'impegno che hanno dimostrato in una campagna elettorale molto difficile, soprattutto in una condizione ambientale non certamente facile".

L'Importanza del confronto... 

Un aspetto che Pizza ritiene fondamentale per il futuro del partito è l'apertura al confronto. "Il Partito Democratico è aperto al confronto, probabilmente dovrebbe confrontarsi un po' di più con questa scelta o condividere magari qualche scelta, cosa che non ha fatto finora," ha ammesso Pizza. Riconosce che il suo ruolo di segretario, assunto nel 2022, lo esonera dalle responsabilità per gli eventi critici avvenuti tra il 2018 e il 2019: "Io sono diventato segretario del Partito Democratico nel 2022 ed entrato nel Partito Democratico nel 2021, per cui quello che è accaduto nel 2018-2019 sono fatti che non mi possono in nessun modo essere addebitati, ma soprattutto di cui non ho conoscenza." Ricorda, tuttavia, che "tra il 2018 e il 2019 il Partito Democratico era stato portato in tribunale dai suoi stessi iscritti; c'era una decisione di un giudice civile che aveva annullato l'elezione del segretario e c'era un commissario da ormai 6-7 anni". 

Pizza: "Il PD è un partito in crescita"

Pizza evidenzia come, negli ultimi due anni, il PD di Avellino abbia vissuto un periodo di tranquillità e impegno sul territorio, con risultati elettorali positivi, specialmente alle europee. "Sono due anni che questo partito vive invece un momento di grande tranquillità e di grande impegno sul territorio e mi pare che i risultati elettorali, soprattutto alle europee, dimostrino che il Partito Democratico sia ritornato a essere il partito di riferimento, tant'è che è il primo partito in provincia e anche il primo partito in città."

La sfida dei ballottaggi, Pizza analizza la sconfitta 

Riguardo alle sconfitte nei ballottaggi, Pizza difende l'operato del PD, sottolineando che il partito ha presentato liste forti e ben strutturate, che hanno ottenuto ampio consenso. "Il terzo ballottaggio consecutivo che perde il Partito Democratico? Non solo ha presentato una lista in tempo, ha presentato una lista forte che è stata la più votata in città e ha dato un grande sostegno al candidato sindaco del Partito Democratico," ha affermato. "Io credo che questo sia l'esempio più forte ed evidente di un partito presente sul territorio, che sta ricostruendo piano piano quel legame con la città che prima non aveva", conclude. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizza risponde a Gengaro: "Quale tradimento? Il Pd ha fatto una campagna elettorale porta a porta"
AvellinoToday è in caricamento