Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Petitto: "Il bipolarismo è ormai nella testa degli italiani"

Quanto affermato dal capogruppo della formazione Moderati e Riformisti in consiglio regionale

"Il bipolarismo è ormai nella testa degli italiani e, pertanto, provare ad assegnare casacche a presunti terzi o quarti poli è pura miopia politica". Così Livio Petitto, capogruppo della formazione Moderati e Riformisti in Consiglio regionale della CAMPANIA sul dibattito sul futuro candidato presidente del centrodestra in CAMPANIA. "La verità - continua Petitto - è che c'è una vastissima area moderata, liberale e riformista che quando ha interagito con il centrodestra - e il caso Basilicata ne è l'esempio più plastico - ne ha arricchito e qualificato il programma determinandone il successo elettorale". "In CAMPANIA - aggiunge - il gruppo Moderati e Riformisti si è costituito proprio in forza di questa visione politica, consapevole che, all'interno di un sistema bipolare anche per le elezioni Regionali, sarebbe una forzatura e, comunque un errore, tentare di irreggimentare quest'area affibbiandogli improbabili insegne politiche". "Tra l'altro - continua Petitto - la recente riflessione del collega Giuseppe Sommese e dell'ex capogruppo del Pd Peppe Russo appaiono aperte a questa visione duttile e flessibile, soprattutto sulle scelte nel territorio". "C'è ancora, dunque, un intero capitolo da scrivere, un programma da condividere con le migliori energie della regione, quindi l'individuazione di un candidato presidente - conclude Petitto - che possa incarnare la sintesi programmatica e le diverse sensibilità presenti nel centrodestra". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petitto: "Il bipolarismo è ormai nella testa degli italiani"
AvellinoToday è in caricamento