menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pd fibrillazioni continue: Tartaglione-De Blasio è scontro

Il clima che si respira per le note vicende comunali sono la rappresentazione dello stato di fatto del partito di Renzi che non riesce a trovare la quadra

Il Partito Democratico vive di fibrillazioni non solo in Italia, in Campania ma soprattutto ad Avellino. Il clima che si respira per le note vicende comunali sono la rappresentazione dello stato di fatto del partito di Renzi che non riesce a trovare la quadra. A buttare benzina sul fuoco anche le dichiarazioni di  Assunta Tartaglione: “Accogliamo con soddisfazione le parole della segreteria nazionale, con le quali si sottolinea il proficuo lavoro svolto dal direttorio politico di Avellino, riconoscendo la bontà della scelta operata dalle segreterie nazionale e regionale in un momento politico delicato, a seguito delle dimissioni del segretario provinciale. È fondamentale - aggiunge Tartaglione - come ha spiegato anche il vicesegretario nazionale, continuare a svolgere questa importante funzione fino alla celebrazione del congresso e rilanciare l’azione del partito in vista del referendum costituzionale. Per raggiungere questo traguardo decisivo per le sorti del Paese, il Pd dev’essere ancora piú compatto e lavorare ventre a terra con tutte le sue energie migliori”.

“Cominceremo proprio venerdì prossimo - conclude Tartaglione - con un’iniziativa promossa dall’on. Luigi Famiglietti presso la sede del partito in via Tagliamento, alla quale parteciperò con gli altri componenti del direttorio e che vedrà la presenza del consigliere giuridico del ministro Boschi, Massimo Rubeschi”.

A stretto giro Carmine De Blasio, ex segretario provinciale, risponde per le rime: “Se quello che è accaduto nel corso delle ultime amministrative ad opera proprio di esponenti del direttorio provinciale è cosa buona e giusta allora la Tartaglione ha ragione nell'elogiare ed incitare il Direttorio per il cammino da continuare.Se a tutto ciò aggiungiamo l'assoluta mancanza dell'iniziativa del partito sul territorio ormai da mesi. Per stare all'ultimora i grandi capolavori del comune capoluogo dove proprio oggi si formalizza la lacerazione del gruppo Pd e la nascita di altri gruppi ad opera di consiglieri che fanno riferimento ad autorevoli esponenti del partito e componenti del direttorio. Insomma se tutto questo è valutato come meritorio e apprezzabile si continui pure indifferentemente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento