menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

D'Amelio in vista delle elezioni: "Tra De Mita e D'Agostino c'è uno di troppo"

L'analisi del presidente del consiglio

Rosetta D'Amelio a margine del convegno Uisp si sofferma anche a parlare dell'aspetto politico del Partito Democratico. L'attuale presidente del Consiglio è tra i nomi indicati al nazionale in vista delle elezioni del 4 marzo. "Sceglieremo, insieme al Nazionale, nomi di qualità da candidare in questa Provincia e, poi, giocheremo la partita. Personalmente - ho dato una disponibilità di servizio al partito e sarà il partito a decidere se puntare su di me. Sono abituata a fare così nei momenti difficili e a conquistare voto su voto. Non mi interessano posti bloccati, la mia disponibilità è quella di essere candidata all’interno di un collegio. Altrimenti continuerò a svolgere il lavoro, prestigioso, di Presidente del Consiglio Regionale. Continuerò, nel caso, a dare il mio contributo istituzionale da lì e, ovviamente, sarò in prima fila nella campagna elettorale". Ma quando aggiunge che "in una provincia che ha solo tre collegi, non è possibile avere due candidati di altri partiti" è chiaro l'attacco a Giuseppe De Mita e Angelo D'Agostino che dovrebbero occupare le caselle all'uninominale tra Camera e Senato. "Bisognerà comprendere i termini degli eventuali accordi e come si intrecceranno le caselle a livello regionale, credo che il Pd debba avere un proprio nome in due dei tre collegi irpini" conclude.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento