Venerdì, 12 Luglio 2024
Politica Nusco

Nusco, Biancaniello: "Consiglio Comunale senza il sindaco De Mita"

La nota del capo dell'opposizione

Nusco. Consiglio Comunale senza il Sindaco De Mita. La minoranza chiede chiarimenti su servizio mensa e trasporto scolastico e su altre questioni tra cui i procedimenti giudiziari a carico del Segretario Comunale. Durante il primo Consiglio Comunale dell'anno tenutosi sabato 26 marzo dopo l’approvazione dello schema di convenzione per la realizzazione in forma associata di interventi di rigenerazione urbana tra il Comune di Nusco ed altri sette Comuni del circondario (tra cui quello di Lioni capofila) nonché dello schema di “Manifestazione d’interesse per la partecipazione alla costituenda Società Consortile (S.c.a.r.l.) denominata “Distretto Rurale del Buon Vivere: Cibo, Acqua e Salute (DIRAS)”, si è passati alle interrogazioni del Gruppo di minoranza che ha ribadito al Presidente del consiglio comunale la necessità di affrontare in aula le questioni ad oggi non ancora calendarizzate riguardanti i maggiori ed attuali problemi della cittadinanza in particolare quelli inerenti i servizi scolastici: servizio mensa e trasporto scolastico, oggetto negli ultimi giorni di dure polemiche nonché di richieste di chiarimenti anche da parte di genitori, a seguito della distribuzione da parte dell’Amministrazione di moduli di domanda poco chiari perché nulla spiegavano riguardo alle modalità, termini, condizioni e costi per poter accedere a tali servizi. A tal proposito - evidenzia il capogruppo avv. Francesco Biancaniello - ad oggi nessuna informazione precisa e chiara è stata fornita da parte dell’Amministrazione ai genitori, di fatto creando in loro e nelle loro famiglie un forte clima di incertezza ed insicurezza. Manca infatti una attenta e preventiva programmazione dei servizi prioritari e fondamentali per i cittadini che evidenzia da tempo tutti i limiti e le difficoltà dell’amministrazione che finora non è stata in grado di porre in essere concrete e rapide soluzioni! In prosieguo di seduta, sono stati chiesti chiarimenti inerenti la mancanza di strutture sportive nonché di immobili comunali dove poter svolgere, sempre nel rispetto della normativa anticovid, incontri con la cittadinanza; nel ns Comune infatti manca da anni un centro sociale polivalente, una casa delle associazioni, insomma un luogo di aggregazione nel quale tutti i cittadini, unitamente ad amministratori e consiglieri anche di minoranza possano incontrarsi, sempre in sicurezza, per discutere anche riguardo a problemi del nostro Comune; chiesti anche chiarimenti riguardanti il segretario comunale per la delibera di Giunta che ha previsto il pagamento delle spese legali a carico del Comune per procedimenti giudiziari che lo vedrebbero coinvolto. Le rassicurazioni del presidente del consiglio comunale evidenziate in apertura di adunanza e finalizzate a fissare prossimamente incontri con la minoranza (conferenze dei capigruppo) - conclude Biancaniello - sono solo un primo passo, sicuramente apprezzabile, per poter approfondire tali problematiche che comunque vanno poi portate e discusse in Consiglio Comunale; ma certo tale attività da sola non basta a risolvere le urgenti questioni ancora aperte e che meritano immediate e non più differibili soluzioni concrete che l’Amministrazione deve adottare al più presto come da noi della minoranza da tempo evidenziamo!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nusco, Biancaniello: "Consiglio Comunale senza il sindaco De Mita"
AvellinoToday è in caricamento