Politica

Il nuovo consiglio comunale di Avellino è pronto a insediarsi

Laura Nargi sindaco, la prima donna a rivestire la carica, sta per formalizzare il nuovo consiglio comunale del capoluogo

Il nuovo consiglio comunale di Avellino si appresta a entrare in carica con la proclamazione degli eletti e del nuovo sindaco, Laura Nargi. Se non vi saranno ulteriori ritardi, il consiglio potrebbe insediarsi il prossimo 9 luglio. Attualmente, sono in corso le procedure di verifica del voto, un passaggio necessario per accertare le preferenze ottenute dai candidati alla carica di consigliere comunale. Queste verifiche si sono rese necessarie a causa di alcuni reclami relativi a consensi annullati e presunte discrepanze tra i verbali e le preferenze registrate.

L'ufficio centrale è impegnato a risolvere ogni questione sollevata per garantire la massima trasparenza e correttezza nel processo elettorale. Solo una volta completate queste verifiche, il primo sindaco donna di Avellino, Laura Nargi, potrà entrare pienamente in carica.

La giunta di Laura Nargi 

Nel frattempo, la nuova maggioranza consiliare, guidata da Laura Nargi, già ex vicesindaco dell'amministrazione Festa, è al lavoro per definire la squadra di governo. Secondo indiscrezioni, 

Marianna Mazza potrebbe essere vice in pectore, avendo ottenuto il maggior numero di preferenze nella tornata elettorale (721). Sono pronti a rientrare in giunta anche gli uscenti Antonio Genovese e Giuseppe Negrone, mentre è ancora da definire se sarà Mario Spiniello o Jessica Tomasetta, entrambi consiglieri uscenti riconfermati.
Per Siamo Avellino, la formazione direttamente collegata alla sindaca Nargi, la posizione potrebbe essere assegnata ad Alberto Bilotta. Per Viva La Libertà, sembra che sarà premiata Monica Spiezia, esponente della Lega.
Gli alleati non formalmente apparentati di Moderati e Riformisti, la formazione del consigliere regionale Livio Petitto, vedranno confermato un assessorato per l’ex delegato alla Scuola Giuseppe Giacobbe, e si sta valutando la nomina anche per Sergio Trezza. La decisione dipenderà dal numero di tecnici esterni che Nargi deciderà di includere nella sua squadra, uno o due. Questa scelta sarebbe volta a premiare l'ampio consenso ricevuto da questi candidati, garantendo al contempo una squadra di governo forte e coesa.

Con l'insediamento del nuovo consiglio comunale, Avellino si prepara a vivere una nuova fase politica sotto la guida di Laura Nargi. Le aspettative sono alte, e la città attende con interesse le prime mosse della nuova amministrazione, che dovrà affrontare diverse sfide cruciali per il futuro del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo consiglio comunale di Avellino è pronto a insediarsi
AvellinoToday è in caricamento