menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poppa: "Non sono contro Foti, si cambi solo la linea"

"D'ora in poi vigileremo ulteriormente sull'operato della Giunta, incalzandola con determinazione quando sarà necessario" dice il consigliere di Scelta Civica

“Ho assunto la decisione di astenermi dal votare il bilancio per esprimere il mio disappunto su molteplici aspetti che riguardano la vita amministrativa della nostra città. Tuttavia, vorrei che fosse chiaro che non si è trattata di una uscita dalla maggioranza, né mia personale né di Scelta Civica che intendo continuare a rappresentare nella massima assise cittadina.” E’ quanto afferma il consigliere comunale di Scelta Civica, Nicola Poppa. “La posizione assunta in Consiglio – spiega Poppa – è scaturita dall'esigenza di chiedere al Primo cittadino e ai partiti di maggioranza, in particolare al Pd, una netta inversione di marcia sulla gestione complessiva della città. Non ho espresso un voto contrario al bilancio presentato dall’Assessore Iaverone proprio per un ulteriore atto di fiducia che, nonostante tutto, ho voluto esprimere nei confronti del Sindaco e della sua Giunta. Una fiducia che, tuttavia, non è incondizionata: occorre assicurare un governo stabile ad una città così duramente provata dalla crisi, dai ritardi del passato, e ora anche da una Giunta troppo distratta dalle divisioni politiche e dagli scontri all'interno dei partiti di maggioranza. D'altronde – osserva il Consigliere comunale – non più di alcune settimane fa il nostro segretario provinciale, Rino Buonopane, ha chiesto anch'egli di cambiare registro per consentire al Governo cittadino di affrontare e risolvere i problemi di Avellino.” “Pertanto, in sinergia con gli organismi di partito e con il nostro deputato D’Agostino, d’ora in poi vigileremo ulteriormente sull'operato della Giunta, incalzandola con determinazione quando sarà necessario. Il nostro sostegno – conclude Poppa – non mancherà solo se gli avellinesi potranno dirsi soddisfatti dell’operato dei propri amministratori e la nostra città potrà finalmente risollevarsi dal pantano nel quale è finita.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento