Movimento Nazionale Sovranità, Centrella si complimenta con Cerreto

Il commissario provinciale del Movimento nazionale per la Sovranità di Avellino, Andrea Centrella, esprime, unitamente a tutti gli iscritti irpini della formazione politica, le proprie congratulazioni al neo segretario nazionale

Il commissario provinciale del Movimento nazionale per la Sovranità di Avellino, Andrea Centrella, esprime, unitamente a tutti gli iscritti irpini della formazione politica, le proprie congratulazioni al neo segretario nazionale, il campano Marco Cerreto, per l’importante incarico che gli è stato affidato dall’assemblea nazionale. «Sono sicuro – afferma Centrella – che Cerreto saprà portare avanti con impegno e determinazione il fondamentale lavoro avviato da Gianni Alemanno, lungo la linea tracciata dagli organismi dirigenti del Movimento, per la costruzione ed il consolidamento in Italia di un polo sovranista, che il patto federativo con Fratelli d’Italia ha fortemente rilanciato. E’ tempo, dunque, di puntare alla riaggregazione delle energie dell’area conservatrice del nostro Paese, gettando le basi anche per una convergenza politica e programmatica delle migliori forze del vecchio centrodestra». «Per quanto ci riguarda – conclude il commissario provinciale di Mns – intensificheremo gli sforzi per radicare sempre più sul territorio irpino il nostro progetto, raccogliendo le istanze sociali dei cittadini e delle comunità locali, avendo sempre come riferimento i valori ed i principi della cultura politica della destra».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia atroce, donna ritrovata senza vita

  • Nuovo clan Partenio, ecco dove i camorristi nascondevano il libro mastro dell'usura

  • Si suicida sparandosi in faccia con un fucile

  • Nuovo Clan Partenio: "Se vuoi risolvere il problema devi prendergli la macchina"

  • Decathlon cerca personale, attesa l'apertura del nuovo punto vendita a Mercogliano

  • Si toglie la vita stringendosi al collo un sacchetto di plastica, oggi i funerali

Torna su
AvellinoToday è in caricamento