menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Candidati Movimento 5 Stelle, i nomi di chi concorrerà per un posto in Parlamento

Sono in corso le valutazioni sulla sussistenza dei requisiti di candidabilità

Chi saranno i candidati per il Movimento 5 Stelle in provincia di Avellino? Non è dato ancora saperlo con certezza. Sono in corso, infatti le dovute verifiche su coloro che hanno presentato domanda per partecipare alle parlamentarie del movimento di Grillo. Facendo una ricerca sul web tra social e blog personali viene fuori che alcuni dei candidati si sta già muovendo per pubblicizzare la propria candidatura. Per un posto alla Camera, oltre a Carlo Sibilia, deputato uscente, sono in corsa: Luca Piciullo di Baiano, Mirella de Benedictis di Pratola Serra, Maria Pallini di Avellino, Maria Michela Buonaspina di Castel NAronia, Tina Parete Recupito di Domicella, Luca Carosella di Avellino, Francesco Nazzaro di Atripalda, Luigi Maraia di Ariano, Fabrizio Angelino Guadagno di Montoro, Valerio Pisaniello di San Martino Valle Caudina, Ivan Melillo di Caposele, Michele De Donato di Grottaminarda.

Gli over 40, invece concorreranno per il Senato. A partire da Salvatore Caiazzo di Monteforte, Dino Renna di Montoro, Ferdinando Picariello di Avellino, Luciano Giorgione di Ariano, Gianluca Forgione di Forino, Feneroso Testa di Avellino, Giuseppe graziano di Mercogliano, Oreste Cirillo di Mirabella Eclano, Giuseppe Ciampitti di Avellino.

Dal movimento 5 stelle chiariscono che “non esistono candidati né ufficiali, né ufficiosi M5S e, al riguardo, non fanno minimamente fede annunci e dichiarazioni varie -social e no – prodotte dai tanti che abbiano inteso presentarsi. Costoro – si legge in una nota divulgata a livello regionale – devono ancora sottoporsi al rigoroso vaglio dello Staff nazionale: bisognerà pertanto valutare il possesso e la sussistenza dei requisiti da parte degli interessati, parametri definiti e pubblicati sul blog di Grillo. L’elenco – conclude il comunicato stampa . di chi ne sarà in possesso, verrà dunque ufficializzato in un secondo momento, per poi procedere al voto della Rete”.

I candidati correranno per un posto nel listino sia per il Senato che per la Camera. Per i collegi uninominali di entrambi i rami del Parlamento saranno i vertici a scegliere i candidati più adatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento