menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Monteforte, De Stefano: "La mia squadra rigenerata e ringiovanita"

A Monteforte Irpino il sindaco uscente, Antonio De Stefano, traccia un bilancio della gestione che sta per concludersi, accetta la sfida per la formazione di una nuova amministrazione concreta e propositiva e fissa i primi appuntamenti della incombente campagna elettorale

A Monteforte Irpino il sindaco uscente, Antonio De Stefano, traccia un bilancio della gestione che sta per concludersi, accetta la sfida per la formazione di una nuova amministrazione concreta e propositiva e fissa i primi appuntamenti della incombente campagna elettorale. E lo fa con una lettera aperta rivolta alla comunità locale che il 5 giugno sarà chiamata alle urne.

“Cari concittadini, è giunto nuovamente il tempo di rinnovare l'amministrazione comunale. La nostra squadra, pur nella continuità e sulle basi solide costruite durante la scorsa consiliatura, si presenta a questo nuovo appuntamento rigenerata e ringiovanita. "Patto Popolare per Monteforte", infatti, vuole trasmettere la volontà e la capacità di cambiare per evolversi e migliorare. Dunque, ci presentiamo al vostro giudizio con energie fresche e l'iniezione di ulteriore entusiasmo. Prima di consegnarvi una sintesi della nostra proposta per il prossimo quinquennio, però, è d’obbligo tirare le somme sui traguardi raggiunti nonostante il taglio dei trasferimenti e una pianta organica comunale quasi dimezzata rispetto alla norma di riferimento.

Senza indugiare troppo su quello che potrebbe apparire come uno sterile elenco di opere e progetti, voglio ricordare gli obiettivi essenziali centrati nel corso del mandato elettorale che volge al termine. Innanzitutto, dall'avvio della nostra gestione siamo riusciti a completare un invidiabile campus scolastico che vede i suoi plessi riuniti su via Nazionale ma risulta perfettamente collegato con i nuovi istituti realizzati sul territorio comunale, come la scuola primaria e dell’infanzia di Alvanella. In questo comparto Monteforte non solo è all'avanguardia ma rappresenta un esempio per l'intera provincia.

Non senza una punta di orgoglio, poi, voglio rimarcare che è grazie al nostro impegno se Monteforte non è più isolato. Finalmente siamo riusciti ad ottenere una linea dedicata di bus per il collegamento da e per Avellino. Un servizio indispensabile che fino a poco tempo fa sembrava solo un'utopia per noi montefortesi e che abbiamo intenzione di potenziare con collegamenti alle linee strategiche della mobilità intercomunale.

Ma non è tutto, sempre sotto l'aspetto dei servizi offerti al cittadino, abbiamo attrezzato il campo sportivo, dotandolo di una tribuna, degli spogliatoi, dell'illuminazione notturna e di una palestra ormai solo da completare e per la quale abbiamo già ottenuto i fondi necessari. Inoltre è stato realizzato l'adiacente impianto di calcetto che va a completare la struttura. Tante sono anche le strade e i sottoservizi sui quali siamo intervenuti per risolvere problemi atavici, così come numerose sono le altre opere realizzate. Tra queste: la piazzetta e il centro sociale a Borgo, il Centro Polivalente Fenestrelle a Contrada Piano e il campetto Playground del Carmen Park.

Senza dimenticare che siamo riusciti a riportare al centro di Monteforte la stazione dei carabinieri che, in attesa di terminare la struttura adiacente il campus scolastico, è ospitata nell'edificio della “Casa della Cultura”. Una serie di obiettivi raggiunti, nonostante le difficoltà del Comune per incassare crediti e tributi risultino moltiplicate dalla congiuntura economica.

Detto questo, dobbiamo immediatamente voltare pagina e guardare al futuro.  Per implementare le azioni già definite e quelle da definire abbiamo deciso di dare spazio a tanti giovani preparati che hanno a cuore le sorti di Monteforte e che potranno dare nuova linfa alla squadra amministrativa. Sin da subito, infatti, se vorrete concederci la vostra fiducia, lavoreremo a validi progetti per intercettare quei fondi europei che a breve saranno oggetto di bandi per iniziative legate ad Agricoltura, Ambiente e Attività produttive. Ma anche per creare le condizioni per nuove cooperative costituite da giovani e disoccupati montefortesi alle quali poter affidare, laddove possibile, i servizi che il Comune ogni anno esternalizza. Cercheremo di valorizzare l’immagine del paese mediante una nuova azione organica e articolata tesa ad attirare specifici flussi turistici. Abbiamo tanto da offrire non solo nelle aree a forte vocazione naturalistica, ricomprese nel Parco del Partenio, ma anche nelle zone di interesse storico-architettonico e paesaggistico tra il valico e il complesso di San Martino. Per questo coordineremo azioni congiunte con i privati per la valorizzazione delle produzioni che integrano la filiera enogastronomica a livello provinciale e regionale.

Ora davanti a noi si pone una duplice sfida: migliorare gli standard di vivibilità e creare le pre-condizioni necessarie a dare una spinta decisiva all'economia locale; sia attraverso sgravi sui tributi locali, sia mediante la semplificazione burocratica delle procedure per chi inizia una nuova attività. Questo al solo scopo di attrarre investimenti e rivitalizzare Monteforte.

Siamo una squadra eterogenea che vive a pieno la realtà e quindi la crisi che ancora coinvolge tutti i settori. Porre le basi per cercare di dare origine a nuove opportunità sarà il nostro assillo incessante. Così come sostenere con una mirata politica sociale gli anziani e le famiglie meno abbienti. Nessuno sarà lasciato indietro. Per questo grande attenzione sarà data alle istanze raccolte in questi giorni tra i nostri concittadini e relative a disagi quotidiani e bisogni vitali.

La prossima settimana comunicheremo la data dell’inaugurazione del comitato elettorale e presenteremo alla comunità i candidati. La lista è chiusa e tutti hanno voglia di mettersi al lavoro per il bene comune. Metteremo in campo massimo impegno, la pianificazione di un progetto strategico che abbraccia tutti i settori e la spinta propulsiva di tanti giovani capaci. Questa è la nostra garanzia per il futuro di Monteforte. Ed è su queste basi concrete che rinnoviamo il nostro patto, chiedendo a tutti voi di rinnovarci il vostro consenso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento