Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Parcelle dei legali troppo alte, infiamma la polemica a Mercogliano

Circa 71mila euro la cifra che l'Ente deve sborsare al responsabile dell'ufficio legale nonché comandante dei vigili urbani

Il Comune di Mercogliano scosso dalla polemica sulle parcelle dei legali. Incarichi da 71mila euro che infiammano il dibattito nel parlamentino comunale.

La consigliera di opposizione Maddalena Poerio ha chiesto chiarimenti al sindaco Massimiliano Carullo con una lettera aperte. Sotto accusa la parcella del comandante dei vigili e responsabile dell'ufficio legale dell'Ente, l'avvocato Michele Leo per incarichi svolti dal 2005 al 2013.

La scelta di ricorrere al dirigente ddi polizia municipale risale ad una delibera di giunta del 2005 con la quale fu costituito l'ufficio legale e contenzione affidandolo all'avvocato Di Leo.

In particolare Poerio evidenzia che il comandante dei vigili svolgendo doppio incarico, spesso è impossibilitato a svolgere il ruolo di legale dunque il Comune spesso pare debba ricorrere ad altri professionisti caricando la spesa delle casse comunali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcelle dei legali troppo alte, infiamma la polemica a Mercogliano

AvellinoToday è in caricamento