menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni amministrative, la sfida di Passaro: "Cipriano e Festa rappresentano il vecchio"

Questa volta avrà il supporto anche di una seconda lista “Polis” che fa capo a Gerardo Troncone

Massimo Passaro, avvocato avellinese scende in campo con un progetto civico. Già presentatosi un anno fa con il simbolo di Cittadini in Movimento, questa volta avrà il supporto anche di una seconda lista “Polis” che fa capo a Gerardo Troncone.

“Stiamo dando vita ad un nuovo progetto di liste civiche” - chiarisce Passaro – “un progetto che si basa sui disagi della città. Noi non abbiamo mai smesso di lavorare e abbiamo sempre parlato con chi guarda ad una progettualità per la città e non agli interessi personali. Mancanza di mobilità, piano parcheggi, Isochimica, Piazza Castello, questi sono solo alcuni dei temi che affronteremo. Abbiamo una città completamente ferma con tante strutture abbandonate come Victor Hugo o Casina del Principe. Per noi le strutture vanno sì ristrutturate ma devono essere affidate ai privati. Completamente contrari alla ristrutturazione e all’abbandono”.

Non mancano le parole al vetriolo nei confronti dei due candidati del centrosinistra: “Cipriano lo conosciamo già per aver amministrato il teatro e sappiamo tutti ciò che è accaduto. Ma aspettiamo le decisioni della Procura. Nella passata campagna elettorale ha attaccato il Pd dicendo che era vecchio ed oggi ci viene a dire altro. Lui è il candidato di tutto quel vecchio. Festa è un ragazzo simpatico che viene dalla Giunta Galasso ed ha governato fino all’impossibile”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento