rotate-mobile
Politica

Ciampi (M5S): "Inconcepibile mancato collegamento ferroviario tra Avellino e stazioni Tav”

L'interrogazione del consigliere regionale: “A rischio accordo quadro tra regione-Ferrovie"

“È assolutamente inconcepibile che un capoluogo di provincia come Avellino non venga dotato di un collegamento su ferro con la stazione di Napoli e con i terminal dell’Alta Velocità. Ed è paradossale che, sulla base dell’attuale pianificazione, sia prevista una stazione nel comune di Grottaminarda, mentre per Avellino non è in programma alcun collegamento”. Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi, che sulla questione ha depositato un’interrogazione alla giunta regionale.

“Ritengo che l'attuale situazione dei collegamenti regionali, oltre che svantaggiare i pendolari delle aree interne verso il capoluogo di regione e le altre stazioni Tav, sia ostativa al rinnovo dell'accordo quadro con Ferrovie dello Stato. Dalla giunta – scrive Ciampi nell’interrogazione a sua prima firma – chiedo di sapere se, in vista dell'autorizzazione al rinnovo dell'accordo quadro con l'Autorità di regolazione dei trasporti, sia stata totalmente vautata la possibilità di accesso per tutti i richiedenti (attuali e potenziali) al servizio, in particolare per quei territori delle aree interne già svantaggiate sotto il profilo dei servizi essenziali, a partire proprio dai trasporti pubblici. Inoltre, in vista dei lavori di ammodernamento della linea Benevento-Avellino-Salerno, chiedo alla giunta di spiegare le ragioni del mancato incremento dell'offerta. Non possiamo consentire che in Campania esistano territori e cittadini di serie A e serie B”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciampi (M5S): "Inconcepibile mancato collegamento ferroviario tra Avellino e stazioni Tav”

AvellinoToday è in caricamento