menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

 Angelo D’Agostino è il primo parlamentare a firmare la petizione lanciata dall'associazione ‘Lotta per la Vita’

A raccogliere la sottoscrizione del parlamentare due esponenti dell’associazione, Filomeno Caruso e Gerardina Limone

 Angelo Antonio D’Agostino è il primo parlamentare a firmare la petizione lanciata dall'associazione ‘Lotta per la Vita’ per chiedere che il processo ‘Ex Isochimica’ torni nella sua sede naturale di Avellino. Già nell’aprile dello scorso anno il deputato, che è componente della Commissione ambiente della Camera, aveva sollecitato i vertici del Tribunale e del Comune affinché trovassero una sede adeguata alla celebrazione di uno dei processi più importanti per l’Irpinia. A raccogliere la sottoscrizione del parlamentare due esponenti dell’associazione, Filomeno Caruso e Gerardina Limone.

“Non celebrare il processo ad Avellino – ha dichiarato D’Agostino - ha rappresentato un’ulteriore ingiustizia per la nostra comunità, in particolar modo per le famiglie di quei lavoratori che hanno perso la vita. Ho molto apprezzato, pertanto, l’iniziativa dell’Associazione ‘Lotta per la Vita’ proprio perché incentrata sulla difesa del diritto a partecipare alle udienze del processo senza dover sostenere il costo per recarsi a Napoli.”

“Faccio appello a tutti i colleghi e ai vertici delle istituzioni locali affinché sottoscrivano la petizione e si adoperino per ottenere in tempi celeri il ritorno del processo ad Avellino. Lo dobbiamo a chi ha perso la vita e a chi - chiude D’Agostino – vive provato dalle patologie derivanti dall’inalazione di fibre di amianto.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, nuovo decesso al Frangipane: muore 64enne

  • Cronaca

    Shock a Quadrelle, suicida il 25enne Saverio Fiore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento