rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Oltraggio a Bossi dai leghisti avellinesi: bufera in Noi Salvini - Lega Nord

Il risultato è che il coordinatore provinciale del Movimento creato da Matteo Salvini è stato commissariato e sarà a breve sostituito, lo annuncia Gianluca Cantalamessa

Una vera e propria bufera nella Lega Nord. Ad accendere la miccia le parole utilizzate dal movimento Noi con Salvini nel testo firmato dal "direttivo provinciale di Avellino": “Matteo Salvini rottama Umberto Bossi e sdogana il partito: a breve la Lega nazionale italiana”.

A farne le spese è il coordinatore provinciale Massimiliano Finamore, ignaro, per sua stessa ammissione, del comunicato; ma giunto dalla posta elettronica ufficiale del partito dei verdi leghisti del sud.

Il risultato è che il coordinatore provinciale del Movimento creato da Matteo Salvini per il cosiddetto ’sbarco al Sud’ è stato commissariato e sarà a breve sostituito, così come riporta l’edizione online di Libero Quotidiano. "Ho commissariato il coordinamento di Avellino perchè le posizioni espresse su quella pagina non rappresentano la linea del nostro partito in Campania, nè condividiamo gli attacchi personali fatti a personaggi di primo rilievo come Umberto Bossi, o quelli fatti a dirigenti e militanti della Lega", ha annunciato il responsabile regionale di ’Noi con Salvini', Gianluca Cantalamessa. "Stamattina ho provveduto a commissariare il coordinatore di Avellino, Massimiliano Finamore. Io non sono ancora certo di chi abbia scritto quei commenti in quella pagina - ha spiegato - però la responsabilità politica è di sicuro del coordinatore provinciale, procederò alla nomina di un nuovo coordinatore e Finamore sarà diffidato ad usare quella pagina fino a nuovo ordine". Il contenuto incriminato non è solo quello del comunicato stampa ma anche i post sulla pagina facebook ufficiale del partito Noi con Salvini ad Avellino, ora non più raggiungibile. L’ira del Nord è giunta fino all’Irpinia.

In breve tempo il ’post’ ha scatenato l’indignazione dei leghisti che hanno reagito con commenti duri e anche diverse offese. “Così convinti questi ragazzi ... - ha scritto Davide Boni, segretario provinciale delle Lega a Milano - Non me li ricordo negli anni Novanta questi ragazzi di Avellino ... Forse votavano la Dc?”.

Più pesante l’assessore lombardo all’Agricoltura Gianni Fava: «Ma chi sono questi... Che parlano della Lega? Scoregge umane che fino a ieri hanno intrallazzato con la peggior politica meridionale e che adesso danno dei consigli alla Lega”. Citiamo solo quelli più eleganti, quelli sulla speranza di morte li lasciamo nel cestino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltraggio a Bossi dai leghisti avellinesi: bufera in Noi Salvini - Lega Nord

AvellinoToday è in caricamento