rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Politica

Idrocarburi, la D'Amelio in prima fila nella promozione del referendum

"Ho apprezzato la scelta della I commissione Affari Costituzionali di approvare questa mattina, su mia proposta, in qualità di Vice Presidente della Conferenza dei Consigli regionali, le delibere per porre a referendum abrogativo alcune norme dei decreti Sblocca Italia e Sviluppo e della legge sul riordino del settore energetico"

“Ho apprezzato la scelta della I commissione Affari Costituzionali di approvare questa mattina, su mia proposta, in qualità di Vice Presidente della Conferenza dei Consigli regionali, le delibere per porre a referendum abrogativo alcune norme dei  decreti Sblocca Italia e Sviluppo e della legge sul riordino del settore energetico. Ora il provvedimento è pronto per l’Aula e compete al Consiglio la decisione finale.”

Così dichiara Rosa D’Amelio, Presidente del Consiglio regionale della Campania e Vice Presidente della Conferenza dei Consigli Regionali.

“E’ – spiega D’Amelio - un referendum che assume una valenza molto forte nell’affermare l’autonomia dei territori e la responsabilità concorrente delle Regioni per non mortificare le istituzioni locali”.

 “Le Regioni – afferma D’Amelio - rivendicano la loro partecipazione alle decisioni che riguardano alcuni temi, come quello ambientale, dove devono ridiventare protagonisti gli enti locali come i Comuni interessati”. 

“Non a caso – conclude -  i quesiti si propongono di porre rimedio al depotenziamento del ruolo delle Regioni e degli Enti locali in sede di approvazione del piano delle aree per le attività di ricerca e di estrazione degli idrocarburi e mirano a far sì che l’intesa sul rilascio dei titoli minerari torni ad essere – come auspicato dalla stessa Corte costituzionale – un “atto a struttura necessariamente bilaterale”, e cioè “superabile” dallo Stato solo a seguito di effettiva “trattativa” con le Regioni interessate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Idrocarburi, la D'Amelio in prima fila nella promozione del referendum

AvellinoToday è in caricamento