Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Guerra in Ucraina, De Luca: "Oggi la priorità è salvare i bambini sotto le bombe e le donne che scappano"

Le dichiarazioni del Presidente della Regione Campania: "Dobbiamo augurarci che non diventi un bagno di sangue. Creare una via di uscita per la Russia che, sembra, si sia chiusa in un vicolo cieco"

Nel corso dell'intervento a conclusione della manifestazione per la sottoscrizione, tra Confindustria e Regione Campania, del protocollo d’intesa per l’attrazione degli investimenti esteri, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha parlato della situazione relativa al conflitto in Ucraina: "Dobbiamo augurarci che non diventi un bagno di sangue, ma si stanno creando tutte le premesse affinché ci sia. La priorità, in questo momento, è quella di salvare migliaia di vite umane, poi si vedranno i problemi di equilibri tra Stati, tra l'Occidente e la Russia. Oggi le priorità sono i bambini sotto le bombe, le donne che scappano. Dobbiamo fare di tutto per attivare un canale diplomatico per la sospensione delle operazioni militari. Vediamo se si riesce a ottenere almeno questo risultato. Ci sono stati anche dei ritardi da parte dell'Occidente ad affrontare questo problema, sinceramente. E' una di quelle situazioni che richiedono un'intelligenza prima che la tragedia esploda. In questo momento, la sensazione è che noi Occidentali dobbiamo avere la lucidità per offrire una via di fuga alla Russia che, sembra, si sia chiusa in un vicolo cieco. Se non sarà così, la guerra diventerà ancora più aspra e non sapremo più dove finirà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, De Luca: "Oggi la priorità è salvare i bambini sotto le bombe e le donne che scappano"
AvellinoToday è in caricamento