Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Fratelli d'Italia, Ines Fruncillo: "Un percorso di coerenza e credibilità per il futuro di Avellino"

Ines Fruncillo ringrazia il territorio per il supporto e invita il futuro sindaco a rappresentare con integrità le esigenze della comunità, puntando su collaborazione e benessere collettivo

"Fratelli d'Italia ha dichiarato sin dall'inizio di voler intraprendere un percorso autenticamente legato alla volontà di rappresentare un'area politica chiara", ha dichiarato questa mattina Ines Fruncillo, presidente di Fratelli d’Italia Avellino, presso la sede di Corso Vittorio Emanuele. "Questa neonata formazione, in città e in provincia, ha raggiunto risultati importanti. Sono contentissima e ringrazio questo territorio per aver creduto nella proposta di Fratelli d'Italia. Abbiamo dichiarato sin dall'inizio che avremmo supportato il candidato che si fosse dichiarato di centrodestra. Oggi, alla luce delle ultime dichiarazioni, non mi sembra si percepisca un'inclinazione in questa direzione, ma è evidente che io consegno questa riflessione a chi, fra 72 ore, sarà il sindaco di questa città. Gli elettori di Fratelli d'Italia hanno delle aspettative, e sono tanti, considerando che hanno creduto in un progetto neonato: 1.200 persone, oltre a quelle che hanno voluto aumentare il consenso sul candidato sindaco, una persona qualificata, professionista e figlio di questa città. Oltre 5.200 sono state, invece, le preferenze attribuite alle Europee a Fratelli d'Italia solo nel comune capoluogo, accrescendo di due punti e mezzo percentuali il dato delle politiche, e questo è un dato rilevantissimo. La riflessione che io consegno al futuro sindaco di questa città è quella di avere una postura istituzionale adeguata, di poter interpretare le esigenze e le sensibilità di tutti, ma di farlo partendo dal presupposto che le istituzioni sono un esempio per la città e per chi vi abita, soprattutto per le future generazioni. Ho sempre detto di aver fatto questa campagna per le Europee innanzitutto per raccontare qualcosa alle future generazioni, perché sono una mamma di un bimbo di 4 anni e penso di aver fatto questa battaglia in nome e per conto di tutti i genitori che vogliono un futuro più prospero per i propri figli. Questo è ciò che il nuovo sindaco di questa città dovrà rappresentare. Noi saremo vigili, saremo collaborativi, nella misura in cui per collaborazione si intendano le progettualità che diffondono il benessere alla collettività. Non siamo disponibili a rincorrere iniziative che accrescono l’interesse dei singoli, e questo ha sempre caratterizzato la proposta politica di Fratelli d'Italia. Con coerenza e determinazione andiamo avanti, abbiamo un futuro brillante davanti a noi, perché siamo convinti che questa città recepisca la coerenza e la credibilità di questo progetto. Noi siamo quelli che dicono quello che pensano e pensano quello che dicono. Un consiglio lo faccio da donna a donna a Laura Nargi: attenzione a sedersi con chi non ti stima al punto da disistimarti pubblicamente. Essere donna in politica non è cosa semplice e quindi bisogna fare attenzione. Io, per carattere, sono abituata a distinguere chi per opportunismo decide di stare con me e chi invece ne fa una scelta convinta. Questa è l'unica riflessione che voglio condividere. Noi siamo coerenti. Questa leadership e questa classe dirigente sono state apprezzatissime. Il risultato che ho conseguito alle Europee è un risultato che mi gratifica tantissimo. Al momento sono la seconda più votata in Campania, la terza o quarta donna più votata in Italia. Dedico questo posto d'onore a questa terra perché sono figlia di questa terra. Colgo l'occasione oggi per fare un augurio alla nuova esperienza che sta facendo l'AIA, e noi saremo qui vigili e interlocutori di tutti quelli che vorranno ritenerci tali. Riteniamo che il governo Meloni abbia lavorato con serietà rispetto a questa tematica e con serietà una delle basi deve essere inclusiva nel percorso di rilanciare la proposta industriale, ma vigili rispetto a quelle che potrebbero essere le preoccupazioni di una certa classe sindacale. Infine, noi ospiteremo, presso la sede del coordinamento provinciale di Fratelli d'Italia, la segreteria del vice-ministro degli Esteri Edmondo Cirielli, oltre alla segreteria dell'europarlamentare Alberico Gambino, perché è un modo per manifestare presenza, vicinanza e per essere interlocutori maggiormente rapportati dal punto di vista istituzionale del nostro territorio. Abbiamo un interesse specifico: rilanciare il modello del Governo Meloni anche in questa provincia e far apprezzare la coerenza, la credibilità del consenso e soprattutto la fiducia, che è ciò di cui abbiamo più bisogno", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia, Ines Fruncillo: "Un percorso di coerenza e credibilità per il futuro di Avellino"
AvellinoToday è in caricamento