“Franza convochi un tavolo per programmare il cambiamento”, la nota dei consiglieri M5S

I consiglieri arianesi pentastellati, Mario Iuorio e Luca Orsogna chiedono al neo sindaco Enrico Franza di convocare quanto prima un tavolo di lavoro per scrivere un programma per il cambiamento della città

I consiglieri arianesi pentastellati, Mario Iuorio e Luca Orsogna chiedono al neo sindaco Enrico Franza di convocare quanto prima un tavolo di lavoro per scrivere un programma per il cambiamento della città. “Dopo aver ottenuto da Enrico Franza la sottoscrizione di alcuni punti del programma “Progetto Ariano” gli iscritti, candidati e portavoce chiedono al neo Sindaco di rispettare gli impegni. La liberazione che Ariano ha vissuto il 9 giugno potrà portare buoni frutti solo se i consiglieri decideranno di operare in netta discontinuità rispetto alla spartizione delle poltrone” scrivono in una nota.

Iuorio e Orsogna alleati del sindaco di centrosinistra proseguono: “Al centro ci dovranno essere i problemi da risolvere ed intorno gli uomini e le donne in grado di saperli risolvere. Per fare questo è necessario aprire il Comune alla collaborazione anche di cittadini lontani dai partiti e dalla politica. Occorrono un programma di governo della città ed una giunta di alto profilo morale e professionale che possa guidare Ariano nei prossimi cinque anni all’insegna del cambiamento e della trasparenza. Questi sono due punti irrinunciabili per il Movimento 5 stelle di Ariano Irpino e per tutti i cittadini arianesi che hanno espresso nelle urne una forte voglia di cambiamento”.

“Chiediamo – spiegano i consiglieri – pertanto al Sindaco di Ariano Irpino Enrico Franza che si cominci subito a scrivere un programma di cambiamento della città, a partire dai punti già sottoscritti: Sanità pubblica e potenziamento dell’ospedale; Risoluzione del problema Creta e traffico di Cardito; Bonifica della discarica di Difesa Grande; Potenziamento delle reti fognarie; Trasparenza nella gestione del Cimitero; Lotta al clientelismo. Inoltre bisognerà dire stop alle spartizioni delle poltrone e ad un modo di fare politica vecchio ed obsoleto: è questo che oggi ci chiedono i cittadini arianesi ed è con loro che dobbiamo allearci”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Invitiamo tutti i Consiglieri Comunali eletti ad allearsi con i cittadini, così come ha già inteso fare il Movimento 5 stelle, ed a collaborare per il bene della città al fine di dare seguito alla dirompente voglia di cambiamento della nostra Ariano. Se il neo Sindaco Franza deciderà di seguire le vecchie logiche di spartizione di poltrone attraverso il dialogo sottobanco con Gambacorta, il Movimento 5 stelle svolgerà con coerenza il proprio ruolo tra i banchi dell’opposizione. Chiediamo che quanto prima venga convocato un tavolo di lavoro perché i cittadini aspettano da troppo tempo una risposta a problemi mai risolti”concludono Mario Iuorio e Luca Orsogna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Decathlon si prepara ad aprire a Mercogliano: previste 70 assunzioni

  • A Dentecane l'ultimo saluto al Cavaliere Garofalo, re indiscusso del Pantorrone

  • Il bonus di mille euro ai professionisti nel Decreto di agosto

  • Giovanissimo irpino muore in vacanza in Calabria

  • Coronavirus a Volturara, effettuato tampone su caso sospetto: l'annuncio del sindaco

  • Emergenza idrica in Irpinia, la lista dei comuni senza acqua aggiornata al 30 luglio 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento