Politica

Ciampi chiede aiuto al popolo di Facebook: "Sosteneteci"

Dopo la querela dell'ex giunta arrivano le dichiarazioni del sindaco

Nell'era del governo pentastellato la politica si fa su Facebook. E ancora una volta il sindaco Vincenzo Ciampi sceglie la via dei social per rispondere all'ex primo cittadino Paolo Foti, il quale, nella giornata di ieri, ha annunciato di voler sporgere querela dopo le insinuazioni del primo cittadino grillino contro la sua giunta.

"Buongiorno amici! L’ex sindaco Foti e i suoi ex assessori minacciano querela nei miei confronti perché con il Movimento 5 Stelle ho iniziato l’operazione verità nei conti del Comune. Conti bocciati dai revisori e mai votati dagli stessi consiglieri PD. Per paura forse di certificare il male che è stato fatto ad Avellino? Non lo so. Mi vogliono querelare perché se trovo un potenziale buco di 17 milioni di euro non dico come gli altri “va tutto bene”? Non copro chi ha fatto i disastri. Vogliono bloccare il lavoro che con fatica stiamo facendo per la città con quattro spicci lasciati in cassa. E questi soldi dove sono finiti? Sono forse spariti? Non so.
Il commissario governativo, arrivato ad Avellino grazie alla revoca del vecchio bilancio operata dalla mia giunta, siamo sicuri saprà fare chiarezza. 
A questi signori, dai quali eredito questa imbarazzante situazione, auguro con tutto il cuore di ricostruirsi una reputazione politica, ma molto lontano dalla città di Avellino. Voi come li giudicate? Hanno lavorato bene per voi? Sosteneteci, noi non molliamo!".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciampi chiede aiuto al popolo di Facebook: "Sosteneteci"

AvellinoToday è in caricamento