rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Politica

Foti alza la voce: "Sui nuovi assessori scelta personale"

"Non ci sono ragioni di ordine politico, non ci sono rese dei conti, ma solo l’esigenza di voler imprimere un cambio di passo" annuncia il primo cittadino

Non sono mancate le accuse. Paolo Foti, sindaco di Avellino in una conferenza stampa infuocata spiega i motivi che l'hanno indotto a cambiare squadra. "Nessuno di loro mi ha deluso. Li ringrazio uno per uno, è difficile, quando si è chiamati a operare una decisione, metabolizzarla. Li ho sostituiti perché avvertivo e avverto la necessità di un cambio di marcia dell’amministrazione. Mi faccio carico delle mie decisioni se questo mutamento di passo non ci sarà, l’unico responsabile sarò io.

 Non ci sono ragioni di ordine politico, non ci sono rese dei conti, ma solo l’esigenza di voler imprimere un cambio di passo. Devo per forza di cose ricordare che le amministrazioni precedenti hanno trovato tante difficoltà sulle tematiche dei cantieri con opere da tempo sospese per motivi di carattere finanziario. Io e gli altri colleghi di Giunta è come se ci fossimo insediati nell’immediatezza del dopo sisma. Ci siamo trovati a scavare per sottrarre i feriti alle macerie e recuperare le persone. E’ un’attività che abbiamo svolto con grande impegno trovando esiti favorevoli in taluni casi e meno efficienti in altri.

La città si avvia, entro la fine dell’anno, a liberarsi dei cantieri. La partita lavori pubblici è in via di risoluzione. Chiuso questo capitolo era necessario guardare ad altri obiettivi: finanziamenti europei, una visione più complessiva di città, emergenze sociali, valorizzazione del patrimonio e guardare alle periferie con un occhio diverso. Voglio tranquillizzare gli avellinesi: qui dentro non si curano gli interessi personali ma si lavora solo per la città. Spero, da primo cittadino, che qualche altra istituzione si occupi delle affermazioni gravissime, difficili da digerire, e delle quali, ritengo, dovrà occuparsi la magistratura. La volgarità, l’allusione e le bugie non ci stanno. Non le posso accettare e non le accetterò mai. Finiamola di fare dietrologia, pettegolezzo e chiacchiere da bar. E’ in gioco il destino della città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foti alza la voce: "Sui nuovi assessori scelta personale"

AvellinoToday è in caricamento