menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cipriano commenta la sconfitta: "Città spaccata, astensione altissima"

Il candidato a sindaco "denuncia" molte schede bianche e nulle

Luca Cipriano consegna ai social il commento per la bruciante sconfitta arrivata ieri contro Gianluca Festa per la poltrona di primo cittadino di Avellino. Il candidato simbolo del PD, attraverso i social, nella serata di ieri ha fatto gli auguri al neo sindaco. Queste le parole di Cipriano:

Ho perso. Di pochi voti, in una città che si risveglia profondamente spaccata. In un continuo testa a testa. Con una percentuale di astensione altissima ed un voto di protesta, tra schede bianche e nulle, che rimanda a logiche che non comprendo e condivido. Ma ho perso. E con me hanno perso le idee, il programma, la squadra e il progetto che avevamo costruito da tempo per Avellino. Hanno perso i giovani e l’enorme entusiasmo che pure avevamo risvegliato in una comunità da tempo lacerata e rassegnata. Forte è la delusione perché era un programma ambizioso, innovativo, utile, moderno.

Volevamo semplicemente dare una mano alla nostra città. Alla luce del sole, senza ipocrisie, senza altri fini. Ma non è bastato. Ringrazio con il cuore gli oltre 11mila avellinesi che mi hanno dato fiducia. I candidati, i partiti, le associazioni, i movimenti, i volontari. Chiunque ha creduto in questo sogno. Onorato di aver risvegliato un sentimento, fiero di averlo fatto con passione ed energia. Adesso al Sindaco Gianluca Festa il compito di guidare una città che chiede risposte reali, limpide, oneste, per tutti. Rispettiamo i vincitori e attendiamo da loro le soluzioni giuste per noi avellinesi. Auguri al nuovo Sindaco, alla sua Amministrazione e alla mia città che ha fatto la sua scelta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento