menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Europarlamentarie Movimento 5 Stelle, 21 irpini alla ricerca di un posto nelle liste

Solo gli iscritti potranno votare

Europarlamentarie del Movimento Cinque Stelle in corsa il voto degli iscritti per scegliere i candidati alle elezioni europee del 26 maggio. Sono 21 gli irpini in corsa: Maura Sarno, Ferrante Di Somma, Mirella De Benedicits,  Generoso Testa, Erminio D'Addesa, Michele De Donato, Damiano Santoriello, Luciano Giorgione, Giancarlo Gennuso, Maurizio Dello Iacono, Biagio Morelli, Roberto Ricevuto, Alfonso Bruno, Giovanni Ambrosone, Michele Russo, Carmine Scibelli, Annese Oreste, Francesco Aufiero, Barbara Buonavita, Maurizio Abeti e Carlo Ruotolo.

Per queste parlamentarie europee, gli iscritti al MoVimento 5 Stelle potranno beneficiare di due grandi novità - comunicano i pentastellati sul Blog delle Stelle.

Il sistema dei meriti
Grazie al nuovo "sistema dei meriti" gli iscritti potranno filtrare i candidati sulla base di ben nove elementi: dalla formazione alla partecipazione, dal curriculum alle eventuali eccellenze. Un metodo che permetterà di avere un quadro chiaro sui vari candidati in lista e di poterne approfondire la conoscenza sulla base di specifici criteri scelti.
Il nuovo sistema di voto
Al termine di questa prima fase di consultazione dei profili, le liste definitive saranno sottoposte al voto degli iscritti. E per la prima volta verrà impiegata una nuova AREA di voto. La modalità di voto sarà, infatti, differente rispetto alle precedenti. Non ci sarà un voto singolo per ogni preferenza espressa. Gli iscritti, infatti, potranno ora esprimere fino a cinque preferenze e – una volta selezionate – procedere con una singola azione di voto. Questa novità è stata introdotta per garantire agli iscritti un'esperienza di voto più efficiente, veloce e che gli consenta di poter visionare tutti i profili ed esprimere con maggiore facilità le preferenze a disposizione.
Al termine della prima sessione di voto su base regionale, i risultati verranno depositati presso due notai. Relativamente ai candidati che accederanno al secondo turno su base circoscrizionale, non verrà reso noto il numero di voti ricevuti per non influenzare la successiva consultazione. Tutte le preferenze ricevute verranno comunque rese pubbliche dopo il secondo turno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento