De Luca striglia i sindaci: "Progetti seri" e rischia l'abbaglio sull'auto dell'Air

Sul futuro dei trasporti: "l'Air avrà il compito di gestire le tratte dell'Eavbus. È una società solida, ben gestita". Poi la "sceriffata" che è nel costume del politico: se la prende con Dino Preziosi di "utilizzare l'auto blu dell'azienda e di scegliere tra politica e gestione di società pubbliche", parole che suonano più come un ingraziarsi qualche alleato che probabilmente non digerisce la presa di posizione politica di Preziosi di averli abbandonati tempo fa e di iniziare a ragionare con la propria testa

"Riconfermiamo oggi l'impegno assunto qualche mese fa con il sindaco di Avellino Paolo Foti per la bonifica dell'Isochimica". Parole chiare ed inequivocabili di Enzo De Luca che fanno tirare un sospiro di sollievo sia al primo cittadino che alla gente di Borgo Ferrovia che presenziaall'incontro per firmare il protocollo di intesa tra i comuni per l'area vasta. 

"Non siamo oggi ancora in grado di quantificare la somma necessaria per una bonifica definitiva, una prima stima ammonterebbe a 10 milioni di euro. Intanto è in corso un lavoro per la caratterizzazione dell'amianto nel terreno di un'altra area dell'impianto che dovrebbe durare circa cinque mesi e per la quale probabilmente supereremo la cifra stimata. Comunque sia, impegneremo le risorse necessarie per la bonifica di quest'area. 

Bisognerà decidere la destinazione dello stabilimento che potrebbe essere, ad esempio - come proposto dal Comune di Avellino - la realizzazione di un polo logistico. Può essere un intervento che determina un processo di sviluppo anche per la città di Avellino.

La Regione Campania lavorerà inoltre con i fondi europei per cercare di sostenere e finanziare interventi di area vasta, questo anche in virtù della firma del  Protocollo d'intesa tra i comuni irpini finalizzato appunto alla realizzazione di un'area vasta. Vorremmo investire i fondi europei per risolvere i grandi problemi strutturali". 

Il governatore ammette che in passato sono stati fatti tanti errori: "i sindaci propongano opere necessarie, non pensino a fare giardini o piccole cose. Niente marciapiedi o altre sciocchezze: i fondi europei devono servire a realizzare grandi infrastrutture e opere che creano lavoro permanente. Si sta cambiando pagina, c'è un'altra linea politica, una diversa idea di sviluppo della Campania e delle zone interne". 

I trasporti sono la croce e delizia dell'Irpinia. 

"Stiamo pensando di riattivare i collegamenti ferroviari da Avellino verso Salerno e Benevento, verso l'università, verso le aree industriali. Così crediamo sia possibile affrontare i grandi problemi dello sviluppo a cominciare dal polo conciario di Solofra per il quale dobbiamo risolvere in maniera definitiva le questioni della bonifica e del disinquinamento. Interventi che ci consentono di far voltare pagina anche alla realtà di Avellino". Sul futuro dei trasporti: "l'Air avrà il compito di gestire le tratte dell'Eavbus. È una società solida, ben gestita". Poi la "sceriffata" che è nel costume del politico: se la prende con Preziosi di "utilizzare l'auto blu dell'azienda e di scegliere tra politica e gestione di società pubbliche", parole che suonano più come un ingraziarsi qualche alleato che probabilmente non digerisce la presa di posizione politica di Dino Preziosi di averli abbandonati tempo fa e di iniziare a ragionare con la propria testa. 

Non è che qualcuno lo ha mal suggerito? A quanto pare l'auto di proprietà di Preziosi è lo stesso modello  di quella dell'azienda. Vedremo l'epilogo della storia.

Il dato politico, della lotta intestina ad Avellino nel Partito Democratico non interessa a De Luca.

La mattinata irpina del Governatore si conclude nella sala consiliare del capoluogo dove De Luca arriva, dopo aver visitato l'ex Isochimica e la stazione ferroviaria, per "benedire" la firma del protocollo d'Intesa tra 30 comuni in vista dell'Area Vasta che verrà.

Il consigliere regionale Maurizio Petracca che ha partecipato oggi ad Avellino con il Governatore De Luca, in occasione della firma del Protocollo d’Intesa per l’Area Vasta, ha ribadito la sua attenzione al riguardo. "Anche per lui si tratta di un impegno assunto in campagna elettorale. Ha parlato di un problema risolto. Io mi permetto di dire che si sono poste le condizioni perché si risolva, ma serve uno sforzo in più. E queste ore sono utili per poter dare la completa dimostrazione della sensibilità che dobbiamo necessariamente avere".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 55enne di Mercogliano asintomatica aveva avuto contatti con alcuni commercianti

  • Ha un tumore al fegato: gli specialisti del Moscati gli donano una speranza

  • Shock a Mercogliano, spari contro un'auto con quattro giovani a bordo

  • Ennesima tragedia della solitudine, donna si toglie la vita gettandosi dal balcone

  • Coronavirus ad Ariano, dallo screening sierologico riscontrati circa 700 positivi

  • Coronavirus a Mercogliano, D'Alessio descrive il nuovo caso di positività

Torna su
AvellinoToday è in caricamento