Elezioni regionali Campania 2015

Sorece soddisfatto: "Battuto come un leone, consenso mi ha dato ragione"

"Durante la campagna elettorale avevo più volte manifestato l'inadeguatezza dei consiglieri uscenti. I fatti mi hanno dato ragione: bocciati dagli elettori"

In casa Fratelli d’Italia An cominciano le prime riflessioni post voto. In una nota l’avvocato Orazio Sorece, che con 3690 preferenze, risulta il più votato del suo partito, traccia la propria analisi.

"Ringrazio gli elettori per i consensi ricevuti. Buono il risultato personale nonostante le oltre duecento schede di preferenza annullate. Per Fratelli d’Italia An si apre una nuova stagione politica in Irpinia, che parte dal riordino del partito su basi democratiche e condivise. Le dimissioni di Daniela Caserta di pochi giorni fa testimoniano un malessere interno reale, eravamo partiti bene ma  poi i personalismi hanno rotto l’idillio ed ognuno è andato per conto suo. Fratelli d’Italia An – continua Sorece - si è attestato intorno al 4,5 per cento con più di ottomila voti, un risultato discreto su cui lavorare per radicare ancora di più il partito per le prossime sfide elettorali. Ho cercato di fare politica alla vecchia maniera bussando a casa delle persone per diventare portavoce delle loro esigenze e si sono instaurati dei rapporti di amicizia che continueranno in futuro. Mi complimento – conclude Sorece - con i consiglieri che sono stati eletti per il collegio di Avellino e li esorto a battersi nelle sedi istituzionali a difesa e salvaguardia del nostro territorio al di là del loro colore politico.  Non dimentichiamo mai che siamo irpini, dobbiamo pensare prima alla nostra terra e poi a tutti il resto in seno al Consiglio regionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorece soddisfatto: "Battuto come un leone, consenso mi ha dato ragione"

AvellinoToday è in caricamento