menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nappi (Lista Caldoro): “Dopo il risanamento della Campania, vogliamo valorizzare l’Irpinia”

Il consigliere uscente si ripresenterà alle elezioni regionali di maggio con la lista del presidente

“Stefano Caldoro incarna un modello di governo del territorio che è diventato un punto di riferimento non solo per la Campania, ma per l’intero Paese. E’ con lui e con la sua squadra che voglio continuare a spendermi per consentire alla nostra provincia di cogliere nei prossimi cinque anni i frutti migliori dell’azione di governo esperita dal centrodestra. Insieme vogliamo fare dell’Irpinia un modello di sviluppo e di buongoverno per l’intera regione.” Lo afferma Sergio Nappi che annuncia così di voler puntare alla riconferma in Consiglio regionale candidandosi nella lista ‘Caldoro Presidente’. 


“In cinque anni – prosegue Nappi - siamo stati artefici di una imponente opera di risanamento della Regione creando, nel contempo, le condizioni necessarie alla ripresa del nostro apparato produttivo. Certo, sono stati anni difficili condizionati dalla crisi economica e dal disastro ereditato da Bassolino, dal Pd e dal centrosinistra. Tuttavia, grazie alle misure varate dalla Giunta e al supporto del Consiglio, siamo riusciti non solo a risanare ma anche a scongiurare una recessione ancora più dannosa. Le aree interne, e in particolare l’Irpinia, sono uscite dall’angolo nel quale erano state relegate dalle giunte di centrosinistra e hanno potuto giocare un ruolo importante nella scelta dei destini della Campania.” “Con Caldoro – aggiunge - vogliamo continuare a pensare ad una provincia che sappia valorizzare le proprie peculiarità erigendo un argine ancora più alto contro le prepotenze di chi ha scambiato l’Irpinia per una pattumiera o di chi immagina di trivellare a piacimento pur di lucrare guadagni a spese della nostra terra. Vogliamo valorizzare l'Irpinia, le sue risorse ambientali, l’acqua, il vino, il buon cibo, le produzioni agricole, ma anche quelle realtà industriali che continuano a rappresentare una concreta opportunità occupazionale per tanti dei nostri giovani e per le nostre famiglie.” “Siamo certi – chiude Nappi – che i prossimi saranno cinque anni decisivi per la nostra terra; con Caldoro imprimeremo un definitivo cambio di rotta per l’Irpinia e per la Campania.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento