menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marica Grande (Fi): " Riforma che mal si colloca nel nostro scenario politico"

La candidata di Forza Italia: "Troppo potere ai dirigenti scolastici"

La scuola italiana scende in piazza per protestare contro il disegno di legge in materia, cd. ‘La Buona Scuola’, voluto dal governo. Nel giorno della grande mobilitazione generale del mondo della scuola, che ha interessato anche buona parte della provincia di Avellino con varie iniziative, l’avvocato Marica Grande, candidata alle regionali 2015 nella lista di Forza Italia, collegata al candidato presidente Stefano Caldoro, commenta così le immagini del corteo di Roma e delle proteste nelle principali città italiane, trasmesse da tutti i telegiornali: “E’ questa una riforma che mal si colloca nel nostro scenario politico; prima di tutto è incostituzionale per l’articolo 97 della Costituzione, che consente l’accesso nella pubblica amministrazione solo per concorso e poi perché va ad incidere negativamente sul tasso occupazionale. Infatti dei 100mila precari che attendevano dal governo occupazione, ne potranno accedere, con questo provvedimento, soltanto 40mila. E poi viene affidato al dirigente scolastico un eccessivo potere discrezionale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, nuovo decesso al Frangipane: muore 64enne

  • Cronaca

    Shock a Quadrelle, suicida il 25enne Saverio Fiore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento