menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'attacchino copre un manifesto funebre e il candidato va a strapparlo

Gesto esemplare di Ettore De Conciliis, candidato per Fratelli d'Italia: va a togliere con le proprie mani il suo manifesto e nel contempo chiede scusa alla famiglia

Malcostume. Ci siamo abituati: manifesti elettorali abusivi e addirittura che coprono anche quelli funerari. Ma il gesto compiuto da Ettore De Conciliis, giovane candidato di Fratelli d'Italia per le elezioni regionali non l'abbiamo mai visto.

I suoi attacchini per disattenzione o meno hanno affisso il suo faccione su un manifesto funebre ad Altavilla. Non appena ha avuto la notizia si è messo in auto ed ha provveduto personalmente a strappare il suo manifesto, chiedendo nel contempo anche scusa alla famiglia del morto.

Quanti dei candidati in corsa per le elezioni avrebbero fatto un gesto simile? Nessuno. Basta guardarsi intorno per le strade dell'Irpinia, i visi li troviamo dappertutto: secchi dell'immondizia, campane di vetro, alberi, segnali stradali, cassette dell'Enel o della Telecom.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri due decessi al "Frangipane"

  • Cronaca

    Bambino positivo al Covid-19, scuola chiusa a Cervinara

  • Cronaca

    Sversamento illecito di acque reflue in un fondo agricolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento