rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Elezioni regionali Campania 2015

Galasso: "Chi se ne va e poi ritorna deve vergognarsi"

L'ex primo cittadino spiega perchè sta con Forza Italia. "E' la casa dei moderati"

Pino Galasso, è il candidato che deve continuamente difendersi per il suo passato nel Partito Democratico. L'ex primo cittadino durante il suo intervento lo spiega in modo convincente: “ In questa campagna elettorale avremo sicuramente degli attacchi, io ci ho fatto il callo, qualcuno dice perché Galasso è in Forza Italia allora è trasformista. Io passo da una maggioranza a una minoranza, chi si deve vergognare è chi se ne va e poi torna indietro. La mia città vive un momento di rassegnazione, noi non possiamo deludere. Non servono gli ottanta euro, l’impegno di chi va a palazzo Santa Lucia deve far sentire alta la voce dell’Irpinia, noi non siamo secondi a nessuno. Ho fatto questa scelta perché ho parlato sempre al cuore della gente, dobbiamo promettere le cose che possiamo non le cose impossibili. Questo è il popolo della gente comune, non degli apparati.Grazie a Mara per farci da madrina. Non credo ai sondaggi, la risposta è la gente che c’è qui. Abbiamo una sola possibilità il 31 è una data che non ci consente prove d’appello, dobbiamo arginare la deriva del Paese, la Campania è la Regione che ha sempre sofferto di più. A un cittadino si può chiedere di tutto, tranne di rinunciare al suo diritto alla salute, la vita è un bene col quale non si può scherzare. Caldoro ha voltato pagina ha aperto il turn-over".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galasso: "Chi se ne va e poi ritorna deve vergognarsi"

AvellinoToday è in caricamento