Elezioni regionali Campania 2015

Fruncillo: "Attaccamento alla maglia mi spinge a lottare di nuovo"

Da diciotto anni in politica nonostante la giovane età. Dal vecchio Msi alla Forza Italia di oggi

Ines Fruncillo, giovane di belle speranze. Con la politica ha una affinità fin da adolescente. Lo ricorda la stessa candidata nel suo intervento: "Sono diciotto anni che faccio politica in modo attivo". Dalla fiamma che fu a Forza Italia di oggi. "Ci terrei a precisare che io vengo da questa Provincia e amo questa terra. Qui c’è il mio passato e il mio futuro, se ho scelto di ripresentarmi è per dare un contributo al mio partito, l’attaccamento alla maglia mi spinge a lottare di nuovo e a non riconsegnare la Regione a un centro sinistra incapace di amministrare. Hanno creato difficoltà incredibili, a danni specialmente delle aree interne. Ho gioito quando De Mita ha scelto De Luca, non ho mai ritenuto che De Mita fosse un valore aggiunto. Caldoro vincerà perché noi facciamo politica per il popolo mentre Udc e Pd fanno politica solo per le poltrone. Il voto è un dovere prima di essere un diritto, chi non vota decide anche per il futuro di chi va a votare. Il futuro di alcune persone è il presente, dobbiamo essere megafono delle difficoltà. Io sono fiera di essere italiana, campana e irpina. W l’Italia, w Forza Italia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fruncillo: "Attaccamento alla maglia mi spinge a lottare di nuovo"

AvellinoToday è in caricamento