menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Puopolo: "Marica Grande farà dimenticare rappresentanti in Regione distratti"

Il vice sindaco di Ariano ufficializza in un incontro di sostenere la candidata di Forza Italia: "Nessuno mai ha pensato di alzarsi dalla sedia in consiglio regionale per far sentire la propria voce in difesa di queste zone"

“L’appuntamento del 31 maggio comporta per noi un duplice obiettivo: riconfermare alla presidenza della regione Campania Stefano Caldoro e portare da Ariano Irpino tra i banchi del consiglio regionale un esponente di Forza Italia, una persona in grado di far valere le istanze  e gli interessi di questa zona. La persona giusta è una donna come Marica Grande, che rappresenta Forza Italia ad Ariano Irpino”. Con queste parole, è sceso in campo per Marica Grande, Giovannantonio Puopolo, coordinatore cittadino del partito di Berlusconi e vice-sindaco del comune di Ariano. Il discorso a sostegno della candidatura di Marica Grande, nell’ambito della manifestazione elettorale che la candidata di Forza Italia ha organizzato in località Santa Barbara e che ha registrato grande partecipazione ed entusiasmo. “Non perdiamo l’opportunità di eleggere un rappresentante di Forza Italia qui ad Ariano Irpino. E’ arrivato il nostro momento, non si può attendere per altri cinque anni. Abbiamo già perso tante possibilità a causa di rappresentanti distratti che non hanno pensato agli interessi del territorio. Nessuno mai ha pensato di alzarsi dalla sedia in consiglio regionale per far sentire la propria voce in difesa di queste zone. E’ giunta l’ora di lasciare a casa la casta e di dare fiducia a gente nuova. Perché scegliermi? Perché la demagogia politica non mi appartiene. Perché guardo solo al futuro, sono estremamente propositiva e voglio lavorare al 100 per 100 per l’Irpinia. Con la seconda fase del governo Caldoro si potrà avviare la stagione del potenziamento dei servizi sul territorio, dopo la fase di risanamento. “E’ arrivata l’ora di rilanciare le zone oggetto di tagli, tagli che negli anni scorsi sono stati necessari per far fronte alla cattiva gestione dei precedenti governi di centro-sinistra.  C’è una garanzia precisa per le aree interne. Caldoro ha dato grandi rassicurazioni anche a noi che rappresentiamo il territorio e che lo rappresenteremo se eletti. Potenziamento dei servizi essenziali innanzitutto: sanità e occupazione. E risoluzione definitiva di problemi come quello dei forestali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, nuovo decesso al Frangipane: muore 64enne

  • Cronaca

    Shock a Quadrelle, suicida il 25enne Saverio Fiore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento