rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Elezioni

Elezioni, Gazzella a Petracca e Rotondi: "Confrontiamoci sui temi della nostra Irpinia"

Le parole del candidato alla Camera dei Deputati per Noi di Centro: "Apprendo con dispiacere che considerano, entrambi, la partita preclusa agli altri candidati all’uninominale"

Ho ascoltato con molto interesse le dichiarazioni rilasciate alla stampa dall’On. Petracca e dall’On. Rotondi all’esito delle rispettive conferenze tenutesi ad Avellino in data odierna, ma apprendo con dispiacere che considerano, entrambi, la partita preclusa agli altri candidati all’uninominale. La campagna elettorale è appena iniziata e ritengo ragionevole un confronto paritario tra tutti i candidati sui temi che interessano la nostra comunità.

In attesa di avviare un’interlocuzione con tutti i concorrenti all’uninominale della provincia di Avellino, mi permetto di osservare quanto segue.

Vorrei sottoporre all’attenzione del mio rappresentante in Consiglio Regionale On. Maurizio Petracca alcune problematiche che attanagliano la nostra Irpinia e su cui è necessario intervenire, senza ulteriori ritardi, e sulle quali chiedo risposta pubblica circa quello che è stato fatto.

Questi i temi:

A) Masterplan di sviluppo Stazione Hirpinia e zone ZES;

B) Manna-Camporeale/Termoli;

C) Dipendenti Comunità Montana;

D) Cinghiali.

A) Come noto a tutti, sono stati già avviati i lavori di una delle opere infrastrutturali più importanti della regione: la Stazione Hirpinia. Affinché non diventi una cattedrale nel deserto, però, è necessario approvare un Masterplan di sviluppo che definisca l’assetto dell’intera area circostante la stazione. Ad oggi, nonostante le istanze specifiche avanzate in tal senso dai comuni dell’Area Vasta, nulla è stato fatto. Un tale ritardo non è accettabile e le istituzioni regionali hanno il dovere di darci un adeguato riscontro in merito. Non solo, pare non ci siano ancora interventi concreti finalizzati alla creazione delle zone ZES che dovranno nascere nell’area circostante la stazione per renderla più attrattiva per i potenziali investitori. Perché è ancora tutto fermo? Abbiamo tra le mani la più importante opportunità di sviluppo non solo dell’Irpinia, ma anche della Regione, e non possiamo permetterci di farci trovare impreparati.

B) Sempre a proposito di infrastrutture che dovranno nascere nella Valle Ufita, vorrei sollecitare l’intervento del nostro Consigliere Petracca affinché si avviino concretamente i lavori per la realizzazione della strada a scorrimento veloce Manna-Camporeale/Termoli, opera che dovrà collegare la Stazione Hirpinia alla zona industriale di Camporeale, del Comune di Ariano Irpino, per poi proseguire verso la Puglia. 35 mln di Euro sono stati stanziati dalla Giunta Bassolino a titolo di quota di ristoro per la discarica di Difesa Grande di Ariano Irpino, somma destinata poi a finanziare i lavori di questa strada. Dopo circa 20 anni è tutto fermo ed il rischio, ora, è che queste somme vadano destinate ad altre opere.

Perché la provincia di Avellino a guida PD non risolve la problematica?

Anche su questo urge un intervento immediato a tutela della nostra comunità irpina.

C) Gradirei, inoltre, ricevere dall’On. Petracca, quale vicepresidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania, riscontri circa la persistente difficoltà dei lavoratori delle Comunità Montane di vedersi riconosciuto il loro diritto a ricevere lo stipendio regolarmente. Questi lavoratori svolgono un’attività importantissima per il nostro territorio e la loro condizione lavorativa non può continuare ad essere ignorata.

D) Infine, sarei grato all’On. Petracca se mi informasse circa le misure che la Regione intende attuare per arginare il sempre più grave problema della proliferazione dei cinghiali. Sono un avvocato e ricevo quotidianamente richieste di assistenza legale da parte di agricoltori i cui raccolti vengono distrutti dagli ungulati. Avviare un procedimento volto al risarcimento del danno significa, in termini pratici, ottenere delle somme in tempi molto lunghi e intanto i nostri agricoltori dovranno farsi carico di tutte le conseguenze economiche della distruzione del raccolto. Medesimo problema, in ordine ai tempi dell’effettivo risarcimento del danno, riguarda le vittime di sinistri stradali causati dai cinghiali.

L’On. Petracca parla della parrucca bionda di Rotondi, io di temi e problematiche a cui egli è tenuto a rispondere.

All’On. Rotondi chiedo la disponibilità ad un confronto pubblico con il sottoscritto e con gli altri candidati all’uninominale su temi che interessano la nostra comunità e di cui sarà sicuramente al corrente nonostante i 20 anni trascorsi in Lombardia, avendo lo stesso dichiarato, nelle diverse interviste rilasciate, che l’unico suo interlocutore è l’On. Petracca.

Così, in una nota, Guerino Gazzella, candidato ll’uninominale della Camera dei Deputati per la Provincia di Avellino ed al plurinominale Avellino/Salerno della Camera nel partito Noi Di Centro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Gazzella a Petracca e Rotondi: "Confrontiamoci sui temi della nostra Irpinia"

AvellinoToday è in caricamento