menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni provinciali, Rifondazione Comunista invita a non andare a votare

Il partito di sinistra chiede a simpatizzanti e amministratori di non recarsi alle urne il 27 novembre

Avvicinandosi la scadenza per l’avvicendamento nel Consiglio Provinciale di Avellino iniziano le prime manovre, nelle segreterie dei partiti di centro destra e centro sinistra oltre che tra sindaci e consiglieri comunali. Rifondazione Comunista con una nota incita " i rappresentanti istituzionali iscritti e simpatizzanti e gli Amministratori locali dei 118 Comuni Irpini che credono ancora nella democrazia partecipativa, a compiere un atto di “disobbedienza civile” non andando a votare per l’elezione del nuovo Presidente della Provincia di Avellino, inviando così un segnale forte al Governo centrale, che da una parte continua lo stillicidio di tagli e risorse preziose agli Enti Locali e dall’altra chiama gli stessi Amministratori territoriali a partecipare a questa farsa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Meteo

    Meteo, marzo inizia all'insegna del sole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento